Sport

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Arriva il maestrale: tutto è pronto a Porto Ferro per il Girl Surf Power

  Quasi un mese di attesa, in questa estate caldissima, ma ecco il maestrale, finalmente. Il vento da nord ovest in questi giorni sta soffiando sulla Sardegna e sino a domenica bacerà anche Porto Ferro, permettendo alla manifestazione Girl surf power di iniziare. La gara di surf dedicata alle donne, appuntamento unico in Italia, si svolgerà nella baia del comune di Sassari il 13 agosto. Spazio e largo alle donne, quindi. Domenica tra i frangenti di Porto Ferro, spiaggia rinomata per le sue onde, si terrà il Girl surf power, evento ideato per valorizzare il surf in rosa e allo stesso tempo far avvicinare sempre più ragazze a questo antico sport hawaiano.

  La gara di surf, pensata per le allieve delle scuole di surf, è organizzata dalla Bonga Surf School in collaborazione con il Baretto di Porto Ferro, la Cooperativa Piccoli Passi e il Surf Camp di Porto Ferro. L’appuntamento per le atlete è fissato per le 8 del mattino, mentre la competizione inizierà intorno alle 10. Tantissime le surfiste che parteciperanno alla gara, voluta per promuovere il surf amatoriale e far avvicinare le donne a questa fantastica disciplina. Alla competizione saranno presenti atlete da tutta la Sardegna. Oltre a quelle della Bonga Surf School, anche quelle del Bulli Surf Club (Castelsardo), di SardiniAction (Badesi), Marinedda Bay (Marinedda, Isola Rossa); Is Benas (Oristano), Buggerru Surf School (Buggerru), della South Coast Surf School e Break Point (entrambe di Cagliari). La gara è comunque aperta a tutte, ed è ancora la possibile iscriversi inviando una mail a bongasurfschool@gmail.com.

  Alla competizione, nonostante sia del tutto amatoriale, sarà comunque garantito uno standard di valutazione internazionale. Un team di giudici brevettati affiancherà una giuria popolare composta da alcuni surfisti veterani, pionieri del surf in Sardegna. “Sarà una grande festa del surf e le protagoniste saranno le donne – ha spiegato l’organizzatore Marco Pistidda – chi verrà a Porto Ferro potrà non solo ammirare la bellezza di questo sport, ma si divertirà e capirà quanto è facile, in fondo, riuscire a stare in piedi su una tavola e scivolare su un’onda: per le donne lo è ancora di più, perché sono dotate di grande tenacia”. Porto Ferro per tutta la giornata sarà quindi la cornice non soltanto del contest, ma di una vera e propria festa sportiva.

   Ci sarà spazio per le prove di Indoboard e anche per una speciale esibizione in acqua con atleti esperti, tra cui le due madrine d’eccezione, le sportive Ivana Usai e Marta Maggetti.Giuseppe Bulla sarà lo speaker dell'intera giornata, mentre alla consolle ci sarà DJ Shit, insieme ad altri musicisti, e durante la giornata sarà presente lo shaper sardo Fabio Ruina con le sue tavole. La serata si concluderà con una festa e un concerto di musica rock. L’organizzazione ha coinvolto inoltre diversi artisti: la locandina è stata disegnata dalla tatuatrice Anna Sanna dello studio Desade Art, mentre i trofei sono realizzati dal pittore e sculture Vincenzo Ganadu, famoso in tutto il mondo per i suoi dipinti dedicati al surf.

   La quota di iscrizione per la gara è di 15 euro con inclusa la canotta dell’evento. Per informazioni e iscrizioni: Marco Pistidda: 333 4785055; email:bongasurfschool@gmail.com. Sarà possibile alloggiare nel Surf Camp di Porto Ferro: per informazioni contattare Danilo Cappai al numero 339 464 9382. L’evento Girl surf power è supportati da Abetone Music Bar, Auto A, Baretto di Porto Ferro, Eles Italia, ION, Kire, Laboratori Eudermica, Manì – Watches and Jewellery, North Shore Element, The Barber Shop, Vosma e Wipeout Boardshop.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 27°C

Previsioni per i prossimi giorni