Economia

L'artigianato sardo in agonia: crollo nuove iscrizioni -42%
Due mesi di lockdown hanno lasciato pesanti tracce tra le imprese della Sardegna. A marzo e aprile, infatti, le nuove iscrizioni sono crollate di 805 unità rispetto agli stessi mesi dello scorso anno, segnando un -42,1%. Nel 2019, nello spesso periodo le aperture furono 1.912 contro i 1.107 di quest’anno. ...

Fiocco rosa nel turismo: nasce la Santa Teresa di Gallura Experience
Migliorare l’attività di accoglienza del visitatore puntando sempre di più sulla qualità di tutti i servizi proposti e sul turismo esperienziale; creare una struttura associativa fondata sulla collaborazione e la condivisione di obiettivi e strategie; lavorare per rafforzare la divulgazione verso l’Italia e i Paesi esteri del “brand” Sant...

Efficienza energetica: vince il Nord Italia - Sardegna al palo
La cultura aziendale dell’efficienza energetica ed ambientale in Italia è diffusa in modo relativamente uniforme in tutte le regioni, ma trova nel Nord del Paese il suo punto di maggiore affermazione. Nel Nord Italia, infatti, si trovano la metà (circa 200 mila aziende) delle 400 mila imprese che hanno fatto dell’efficienza ...

Per il mondo del vino la Fase 2 è iniziata il 18 maggio
Una data decisiva che segna la ripresa delle relazioni commerciali tra le cantine e i propri partner. Siddùra, l’azienda di Luogosanto, ha atteso la riapertura di bar, ristoranti, enoteche e tutte le attività che sono state chiuse e fiaccate dal coronavirus, mantenendo sempre un contatto diretto, non abbandonando mai la speranza di una pro...

Interventi per il rischio idraulico del rio Mannu - Cixerri
La Regione stanzia i fondi per lo sviluppo delle fasi progettuali di messa in sicurezza e mitigazione del rischio idraulico del sistema Rio Mannu-Cixerri, per interventi in tutta l’area che dalla foce della laguna di Santa Gilla interessa i territori dei comuni di Elmas, Assemini, Decimomannu, Uta, Villaspeciosa, Decimoputzu e Villasor.

Il virus affonda anche gli stilisti sardi - Analisi Confartigianato
Atelier chiusi, cucitrici spente, sfilate annullate, cerimonie rimandate, mercati, nazionali e internazionali, sospesi, e di conseguenza, fatturati azzerati. Per la moda artigiana della Sardegna e della produzione degli accessori, 270 realtà con 553 addetti, l’impatto della quarantena è stato pesante e ancora più dura si sta ...

Unionialimentari Confapi Sardegna: per la fase 2 si parta dai prodotti locali
La Fase 2 con la ripartenza di gran parte delle attività economiche, secondo Carlo Ferrari alla guida delle PMI di Unionalimentari della Confapi Sardegna, è un’importante occasione per il rilancio del settore agro-alimentare che, insieme a turismo e trasporti, rappresenta un asset strategico dell'economia regionale.