La Dinamo Banco di Sardegna blinda Matteo Boccolini fino al 2025

Arrivato in Sardegna nel 2011 Matteo, originario di Porto San Giorgio, è stato tra i protagonisti del cammino in ascesa della Dinamo nelle principali ribalte nazionali ed europee, ricoprendo un ruolo fondamentale nello staff tecnico biancoblu grazie alla grande competenza, l’accorta preparazione e l’instancabile lavoro di aggiornamento nel segno dell’eccellenza. Tra gli attori protagonisti del Medical Dinamo Lab, costituitosi tre anni fa, Matteo ha acquisito stagione dopo stagione -in piena sinergia con l’intero staff medico e fisioterapico biancoblu- eccellente competenza nella realizzazione di programmi individuali per ogni atleta, nel pieno potenziamento delle performance sportive e contemporaneamente l’attenta prevenzione di problematiche fisiche. La società sassarese è orgogliosa di proseguire con lui il proficuo percorso iniziato ormai nove anni fa e rinnovare il legame fino al 2025, mettendo nel mirino comune nuovi e importanti obiettivi, nel segno della filosofia biancoblu. 

 Matteo Boccolini, nato il 6 luglio 1974 a Porto San Giorgio, è professionista di lunga esperienza maturata prevalentemente sul fronte della pallacanestro in rosa e nelle Nazionali. Prima di approdare in Sardegna ha lavorato per dodici anni nelle Marche, fra Ancona e la serie B maschile, quindi è stato preparatore fisico del settore squadre nazionali Femminili con tanto di medaglia d'argento vinta ai Campionati Europei Under 16 del 2008, ed esperienze vissute al fianco della Nazionale Femminile Under 18. Ha ricoperto l'incarico di preparatore atletico per la Nazionale femminile senior per poi prestare la sua opera alla Libertas Bologna nel campionato di A2 dove, in due stagioni, ha conquistato Coppa Italia e scudetto Under 19. Matteo Boccolini è stato responsabile territoriale per le squadre nazionali maschili e femminili (2006- 2008), responsabile regionale Fip Marche maschile e femminile (2004-2008) e formatore regionale Fip Marche (CNA) per allenatori e tecnici. Oltre al basket ha collaborato con società di volley, atletica leggera (tecnico specialista Fidal) e diversi centri di rieducazione e riabilitazione. Sbarcato in Sardegna nel 2011 con la Dinamo Banco di Sardegna ha partecipato alla costruzione della storia del nuovo corso biancoblu. Nel suo palmares figurano due Coppe Italia (2014, 2015), due Supercoppe (2014, 2019), uno Scudetto (2015), due finali scudetto disputate e la Fiba Europe Cup vinta lo scorso anno.