Cultura

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

"Notte da Gufi": una mostra per i Barbagianni di Sardegna

Proposta dal CEAS Montalbo di Lodè, realizzato dalla cooperativa Soc. Coop. Sardinia Nature, in collaborazione con il Parco di Tepilora, il Comune di Lodè, la Biblioteca Comunale di Lodè, l'Ufficio della Lingua e Cultura Sarda dell'Unione dei Comuni del Montalbo, Notte da Gufi è una manifestazione che ruota attorno alla Mostra fotografica “STRÌAS – Barbagianni di Sardegna” di Bobore Frau e Edoardo Simula.  

Lo scopo dell’incontro è quello di far conoscere al grande pubblico il fondamentale ruolo ecologico degli Strigiformi, la loro biologia e l’etologia, le specie presenti sul territorio sardo, le minacce riguardanti le diverse specie e le attività per la loro conservazione. L’appuntamento tematico si aprirà con una presentazione a carattere scientifico-divulgativo sui rapaci notturni presenti in Sardegna a cui seguirà un momento aperto a tutti per esprimere curiosità ed impressioni. Dopo la presentazione scientifica si inaugurerà la mostra fotografica intitolata “STRÌAS – Barbagianni di Sardegna” di Bobore Frau e Edoardo Simula. 

La mostra racconta i principali aspetti della biologia riproduttiva e alimentari del barbagianni di Sardegna (Tyto alba ernesti). Di seguito una breve passeggiata in ambiente boschivo darà la possibilità ai partecipanti di ascoltare i canti o osservare i rapaci notturni presenti in zona. Verranno inoltre illustrate le tecniche di osservazione e documentazione e la tecnica del playback utilizzata per il censimento degli stessi. La mostra sarà poi visitabile presso la Porta del Parco - Domo in sa Roca in pieno centro storico di Lodè. L’evento verrà condotto dai naturalisti e fotografi della Soc. Coop. Sardinia Nature (Ilaria Cossu, Bobore Frau e Edoardo Simula), esperti di strigiformi del territorio regionale che si occupano di ricerca e conservazione della fauna sarda. 

Il numero massimo di partecipanti all’escursione è fissato a 20 persone. La durata sarà di circa un’ora, su sentiero di bassa difficoltà. I partecipanti dovranno munirsi di scarpe comode adatte alla camminata su sentiero di campagna e torcia. L’escursione sarà condotta da una guida ambientale escursionistica regolarmente iscritta al registro regionale.

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni