Spettacolo

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Sassari: secondo appuntamento con i "Concerti in sala Siglienti"

  Giovedì 16 maggio alle 19 in Piazzetta Banco di Sardegna 1 a Sassari, il mezzosoprano Aloisa Aisemberg e il pianista Michele Nurchis saranno i protagonisti del secondo appuntamento dei “Concerti in Sala Siglienti”. La Rassegna, giunta alla XIV edizione, è organizzata dal Banco di Sardegna con l'obiettivo di promuovere e premiare le capacità dei talenti musicali di valenza nazionale e internazionale, con il coordinamento artistico dell'Associazione culturale, teatrale e musicale LABohème e con il patrocinio del Comune di Sassari. Il tema della serata sarà “Lo spirito popolare nella musica vocale da camera spagnola e italiana” con l'esecuzione di composizioni di Granados, De Falla, Turina e Rossini. Aloisa Aisemberg, marchigiana, ha debuttato nel 2015 ne L’amico Fritz di P. Mascagni al Teatro Municipale di Piacenza, riscuotendo un notevole successo di pubblico e di critica per essersi esibita in scena nel doppio ruolo di violinista e cantante.

  Di recente è stata la Contessa di Ceprano nel Rigoletto e la cover di Rosina nel Barbiere di Siviglia al Teatro Comunale di Bologna, produzioni che verranno replicate in una tournée in Giappone. Ha cantato inoltre nell'opera Sinfonia delle stagioni, composta da Nicola Piovani per commemorare i dieci anni dal terremoto dell'Aquila. Michele Nurchis, sassarese, ha suonato sia in Italia che all’estero, riscuotendo grande successo come solista, camerista e continuista. Ha collaborato con musicisti di fama internazionale come Catalin Rotaru, Enrico Dindo, Eugene Rousseau, Sonia Prina, Luigi Piovano. Ha insegnato Pianoforte principale al Conservatorio di Sassari e Musica da camera a Torino, Messina e Sassari. Attualmente è docente ordinario di Musica da camera al Conservatorio “G. P. da Palestrina” di Cagliari. L'ingresso al concerto è libero fino a esaurimento posti.

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni