Colpito da un infarto: cacciatore muore sul colpo

Gli agenti della Guardia Forestale, un mezzo dell'esiccorso e lo stesso Soccorso Alpino hanno tentato in tutti i modi di rianimare un cacciatore di 48 anni di Quartu Sant'Elena che, impegnato in una battuta di caccia nelle campagne di Bruncu Scala Manna, in territorio di Maracalagonis, era stato colpito da un infarto fulminante. 

L'uomo si è improvvisamente accasciato a terra ma nonostante il tempestivo allarme dei compagni di caccia, per lui non c'è stato niente da fare. A determinare il violento malore potrebbe essere anche stato lo sforzo praticato durante l'attività di caccia sui monti di Scala Manna. Sarà ora la perizia necroscopita a individuare le cause della tragedia.