Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Week end con la Tattoo Convention - Al Setar di Quartu

Inizia il conto alla rovescia per l’inizio della XII edizione della Tattoo Convention, l’unico evento a carattere regionale in grado di portare ogni anno oltre diecimila visitatori da tutta la Sardegna in tre giorni e più di 150 tatuatori. La formula della Tattoo Convention si consolida di anno in anno con non solo body artist ma anche street food (quest’anno se ne contano otto), concerti, performances, mostre e uno spazio interamente dedicato a oltre 20 hobbisti. 

L’apertura dei cancelli, nel corso delle tre giornate, è prevista alle 15 e si andrà avanti fino all’una. La kermesse, che inizierà venerdì 23 e andrà avanti fino a domenica 25 agosto, quest’anno porterà all’hotel Setar di Quartu Sant’Elena 150 tatuatori (64 i sardi) e 20 hobbisti. A disposizione per questa edizione oltre 7mila metri quadri, una delle sale sarà gestita dall’Accademia D’Arte di Cagliari che proporrà due laboratori ad ingresso libero tenuti da tre insegnanti di prestigio quali Dario Fonnesu, Stanley Napenas e Sara Paravagna. Si inizierà venerdì 23 con un laboratorio di “Grafica digitale per i social” per la realizzazione di immagini efficaci da utilizzare nei social networks a cura di Stanley Napenas e Dario Fonnesu e si andrà avanti sabato 24 con un workshop di disegno con modella che terrà la maestra di pittura ad olio Sara Paravagna. Durante la tre giorni, da venerdì 23 a domenica 25, ci sarà una mostra permanente degli studenti dell’Accademia D’Arte di Cagliari. 

Anche quest’anno la location sarà in grado di soddisfare al massimo le aspettative degli appassionati o dei semplici curiosi che potranno passare un weekend tra cultura, arte ed enogastronomia con otto full track, uno dedicato alla Birra Ichnusa, “Brew Bay Beer” proporrà le immancabili birre artigianali, tornerà anche il gelato della “Gelateria Aresu” di Cagliari, “Panino.eat” di Cagliari e Pizza Margherita Risto Pub” di Quartu Sant’Elena, per la prima volta invece ci sarà anche il food track itinerante di cucina tipica giapponese “Yatai Street Food” e le pizze di “Streat Porta”. Gli artisti inoltre potranno come ogni anno partecipare al Tattoo Contest che premierà i tatuaggi più belli realizzati nelle cinque categorie di realistico, figurativo, giapponese, tribale e traditional.

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni