Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Guardia Costiera soccorre una ragazza all'Asinara

  Nel tardo pomeriggio di martedì la Guardia Costiera di Porto Torres ha portato a termine un’operazione di soccorso, che ha consentito il trasporto a terra in sicurezza di una ragazza minorenne con problemi di natura esofagea. L’operazione SAR è iniziata intorno alle 15.00, quando presso la Capitaneria di Porto turritana si presentavano i genitori allarmati di una ragazza minorenne impegnata in un “camp” estivo sull’Isola dell’Asinara, che li aveva informati di avvertire un malessere causato da difficoltà nella deglutizione.

  La stessa ragazza, accompagnata da un Responsabile del “camp”, riferiva ai genitori di essersi rivolta al presidio medico presente sull’Isola e di aver ricevuto le prime cure. Tuttavia le difficoltà nelle comunicazioni telefoniche, hanno spinto i genitori della minorenne a rivolgersi alla Capitaneria di Porto, che si metteva immediatamente in contatto col medico presente sull’Isola Parco il quale confermava di aver prestato le prime cure alla giovane, ma di non aver risolto i problemi di deglutizione.

  Al fine di evitare complicazioni il Comando della Capitaneria di Porto turritana, guidata dal Capitano di Fregata (CP) Emilio Del Santo, decideva immediatamente l’invio a Cala d’Oliva della Motovedetta CP 810, per procedere al trasbordo della ragazza dall’Isola dell’Asinara al vicino Porto di Stintino, nel quale c’era ad attenderla un’ambulanza del 118 e i genitori della minorenne, che veniva poi accompagnata all’Ospedale Civile SS. Annunziata di Sassari per i successivi accertamenti mentre, mentre l’unità navale della Guardia Costiera faceva rientro nel porto di Porto Torres

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 17°C

Previsioni per i prossimi giorni