Grande mountainbike a Porto Conte

  Nel 4° Trofeo Parco di Portoconte buona prestazione di Stefano Piras con un 2° posto nella master 1 e la conferma al podio per il Capitano Delrio Roberto giunto 3° nella master 6. Domenica si e’ svolta ad Alghero ,all’interno del Parco di Punta Giglio, la 4^ prova del Trofeo Massimo Melis gara di mountainbike specialita’ crosscountry. La manifestazione organizzata dalla societa’ di casa l’Algherobike era abbinata al 4° trofeo Parco di Portoconte. Presenti all'evento sportivo oltre 400 persone fra atleti e accompagnatori provenienti da tutte le parti dell'isola a conferma di quanto sia importante il lavoro svolto nell'ambito della mobilità sostenibile e la mountain bike è la conferma.

   La manifestazione ha avuto come sede di ritrovo l’Albergo Porto Conte dove oltre alle verifiche tessere,si è svolto il pranzo dopo gara dove erano presenti 400 persone tra atleti ed accompagnatori. Il percorso studiato nei minimi particolari si annunciava variato rispetto alle edizioni precedenti con la riproposta della famosa Sassaiola che impegnava fisicamente gli atleti per il fondo sconnesso e insidioso e metteva a dura prova anche il mezzo. Poi nella parte centrale con diversi passaggi in single treck lungo la scogliera a ridosso della caratteristica spiaggetta della Bramassa ed in quella finale per delle varianti piuttosto divertenti e tecniche allo stesso tempo per la gioia dei ragazzi.

  In una bellissima giornata di Primavera veniva dato il via subito dopo le 10 partivano così le categorie giovanili. Alle 11 circa partivano i Master dove erano presenti ben 15 atleti dell'Algherobike. Nei 3 giri a disposizione ecco i piazzamenti : Gianpiero Nieddu nella master 4 otteneva un ottimo 4° posto sfiorando per pochi secondi il podio dopo un testa a testa con il diretto avversario, nella stessa categoria Luciano Catogno si piazzava in 6^ posizione. Purtroppo un problema a una gomma costringeva il fortissimo m4 Giuliano Carta ad abbandonare la gara mentre viaggiava in 2^ posizione a ridosso del primo sfumando così la possibilità del podio, Poi a seguire la conferma con podio del capitano Roberto Delrio, giunto 3° nella master 6 , seguito a pochi minuti da Renato Moro Merella che conquistava un buon 4° posto sempre nella stessa categoria.

   Bene anche Sabattino Satta con un buon 6° posto nella M5 seguito a pochi minuti da Salvatore Galluccio sempre in M5 all'esordio stagionale nelle competizioni. Buona la 10^ piazza nella M6 del beniamino di casa Salvatore Tedde anch'egli all'esordio stagionale. Discorso a parte nei 4 giri dove il forte Stefano Piras conquistava un meritatissimo 2° posto nella M1 e sempre nella stessa Francesco Porcu agguantava la 5^ piazza. Nella master 3, la categoria con più presenze, ad Andrea Delrio sfumava l'ambizione di salire al podio all'ultimo giro dopo una gara all'attacco chiudendo in 5^ posizione, mentre gli altri M 3 in gara in ordine 11° posto per Cristian Masala , 12° per Massimo Cossu, 13° per Cristian Calabria ,sfortunato l'altro M3 in gara Danilo Pisoni che a causa di una foratura chiudeva la prova anzitempo.

   Al termine di una bellissima giornata di sport Il presidente dell'Alghero bike Luciano Catogno ha voluto ringraziare pubblicamente tutti coloro che hanno permesso la realizzazione della manifestazione:l'Ente Foreste, L'azienda speciale Parco di Portoconte, La Conservatoria delle coste Sardegna, La provincia di Sassari, il SAVI, il Comune di Alghero, La protezione civile, l'Algherosoccorso, La struttura dell'albergo PortoConte che ha ospitato l'evento,la madrina della manifestazione Nadia de Santis,i gli sponsor, gli atleti, i sostenitori lungo il percorso e l'intero staff dell'Alghero Bike che si è occupato dell’organizzazione.


Foto: -