Pallacanestro Alghero: minibasket torna in campo

-
  Sono cominciati gli allenamenti, finalmente in presenza ma ancora senza possibilità di giochi con contatto, gli allenamenti per tutti i ragazzi del minibasket nati dal 2015 al 2010. Le nuove iscrizioni sono già aperte e per venire incontro alle esigenze delle famiglie è stata proposta una nuova modalità con il versamento della sola quota di iscrizione per i mesi di maggio e giugno. Tutti gli allenamenti verranno svolti al Palamanchia nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 17:30 alle 18:30 per le nate 2010-2011-2012, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 18:30 alle 19:30 per i nati nel 2010-2011-2012. Nei giorni di martedì e giovedì spazio ai Pulcini e Paperine dalle 17,30 alle 18,30 e dalle ore 18,30 alle 19,30 Scoiattoli e Libellule (nati-nate 2013-2014) .

   Inoltre continua DiDomenica un’idea nata dalle esigenze di affrontare la problematica Covid associata al minibasket, una scommessa fortemente voluta dal settore Minibasket che per partecipazione ed entusiasmo, è stata stravinta. Si tratta di un appuntamento domenicale, dalle ore 10 alle 12, ormai fisso nelle agende dei piccoli atleti e delle loro famiglie. Per spingere l’attività motoria dei piccoli, ovviamente con tutte le precauzioni del caso, è nata questa iniziativa che è stata fortemente premiata per il gran numero di adesioni, che ogni weekend riempiono il campi all’aperto della Pallacanestro Alghero.“Abbiamo scommesso su questo progetto – spiega il responsabile del minibasket Antonello Muroni – e siamo molto contenti dei risultati ottenuti, sia in termini di entusiasmo che di partecipazione.

  Per questo motivo DiDomenica proseguirà per il resto della stagione, la felicità dei bambini e delle loro famiglie è per noi il premio migliore di questa iniziativa”. Continua il Responsabile del settore Minibasket Muroni commenta la ripartenza: «Dopo tanti mesi di difficoltà, prima sanitaria e poi sportiva, la voglia di far riprendere ai ragazzi l'attività in presenza, anche se senza contatto in palestra ed all'aperto, è immensa. Vogliamo poter continuare a giocare il nostro meraviglioso giocosport in tutta sicurezza seguendo i protocolli sanitari emanati dalla Fip. Bisogna ridare a loro il divertimento, l’amicizia, il confronto e la gioia di praticare uno giocosport di cui sono stati privati» Tutte le attività saranno organizzate nel rispetto dei protocolli della Federazione Italiana Pallacanestro e delle normative Anticovid.

 

Photogallery: