Serie B Femminile di basket: la Mercede Alghero sconfitta a Cagliari

Primo stop stagionale della Mercede Alghero che, nel campo dello Spirito Sportivo Cagliari, subisce la supremazia fisica delle avversarie ed è costretta a cedere il passo alle padrone di casa, le quali approfittano della situazione e chiudono la partita con il risultato di 76 a 70, in un match che ha regalato grande spettacolo. 

Le biancoazzurre, ancora prive del pivot macedone Ivona Kozhobasiovska, a cui si aggiungono le assenze di Marianna Milia e Giada Zidda, disputano inizialmente un buon avvio di gara, anche senza le prestazioni top della guardia macedone Tijana Mitreva oggi in giornata no, e dopo la sfuriata iniziale delle padrone di casa, chiudono il secondo quarto in vantaggio di 4 lunghezze. Al rientro dagli spogliatoi le algheresi spengono completamente la luce, difendendo poco e male. Le ragazze di coach Massa ne approfittano e scavano il solco che permette loro di apporre il sigillo ai 2 punti in palio e posizionarsi in vetta alla classifica a pari punti con l'Antonianum. 

Mattatrice dell’incontro, la giovane bulgara classe 2004 Asia Kaleva, della Mercede Alghero che, con i suoi 26 punti, si laurea miglior realizzatrice di giornata. Buone le prestazioni di Carla Spiga e Giulia Canu rispettivamente con 14 e 11 punti e delle due giovani atlete under, Valentina Usai, autrice anche di 8 punti, e Laura Masnata (classe 2005 arrivata quest'anno da Carloforte) Il prossimo appuntamento è per sabato 26 ottobre alle ore 18.30 tra le mura amiche del Palacorbia, dove la compagine catalana dovrà sfidare il Basket 90 Sassari, altro incontro assolutamente da non sottovalutare.