Salute

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Si è conclusa ad Alghero la Giornata Mondiale del Diabete

L’efficacia sia preventiva che curativa dell’attività fisica sul diabete è oramai conclamata in ambito scientifico, pur non ancora ben nota alle popolazioni. "Anche per questo", dice Manuele Levanti (Consigliere Nazionale dell'Associazione Nordic Walking Italia), "possiamo definirlo un altro piccolo successo del volontariato".

Il team Tecnico scientifico coinvolto (Diabetologi, Nutrizionisti ed esperti di Scienze Motorie Preventive Adattate) gli fa eco soddisfatto. Tantissimi, grazie ai media, hanno saputo dell'opportunità di sostitire i farmaci con un diverso stile di vita e, tra le due sedi, i tanti intervenuti sono stati edotti ed informati su sviluppi scientifici che possono permettergli importanti miglioramenti della propria condizione fisica e della vita. Risparmiando su costose terapie farmacologiche, almeno parzialmente evitabili se sostituite con la più economica e gioviale atività fisica.

Oltre quaranta uomini e donne, di età compresa tra i 35 ed i 65 anni, hanno potuto gratuitamente apprendere le basi tecniche per praticare un attività sportiva (nordic walking ANWI-INWA) pensata, sviluppata e adeguata scientificamente ad un benessere semplice, naturale e per tutti: dai bimbi agli anziani. "Purtroppo sono mancate le presenze dei bimbi." dice la dott.ssa Patrizia Raimondo, "ravvivano sempre tutto.

Ma ci saranno altre occasioni per coinvolgere anche loro e le loro famiglie". A Cagliari, le attività si sono volutamente svolte nei luoghi quotidiani dove le persone, seguite dagli istruttori aderenti al progetto “Nordic Walking Sardegna”, le praticano regolarmente: un modo per dichiarare la normalità con cui un crescente problema sociale può essere saputo “spensieratamente” arginare.

 Ad Alghero, il Centro Diabetologico è felicemente confinante con spiaggia e pineta, quasi fosse destino che i migliori luoghi di cura lo circondassero. Per cui pratica e divulgazione si sono alternativamente tenute tra ambienti interni ed esterni. Le attività di nordic walking rese disponibili dal progetto “Nordic Walking Sardegna”, ad esempio, sono disponibili sia come escursioni nel week end, che come specifiche passeggiate infrasettimanali nei parchi e nelle spiagge delle principali cittàdine sarde.

Occorre tuttavia essere consapevoli del fatto che durante l’esercizio fisico possono avvenire alcuni eventi avversi legati alla malattia e alla sua terapia. Per queste due ragioni si rende necessaria quantomeno la supervisione di Istruttori di Nordic Walking che siano anche Laureati in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive Adattate, specializzati ed esperti sul trattamento del diabete, come la dott.ssa La Cava (3461406535) e la dott.ssa Raimondo (3403520065).

Foto: Nordic Walking Sardegna

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 15°C

Previsioni per i prossimi giorni