Salute

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Le mamme italiane sono le più vecchie d'Europa

Il 34,7% supera i 35 anni. Dopo le italiane vengono le spagnole (29,5%) e le Irlandesi (27,9%). Polonia (11,8), Slovacchia (12,6) e Romania (10,9) sono quelle con la percentuale minore di madri in questa fascia d'eta'.

 Restiamo sul podio per i parti cesarei con un secondo posto per il 38% di gravidanze dietro solo a Cipro con il 52%. Crescono in tutta Europa le gravidanze gemellari. Sono alcuni dei dati del secondo Rapporto sulla Salute Perinatale in Europa, che riporta l'analisi comparativa, per 29 Paesi europei, di trenta indicatori chiave raggruppati in 4 aree principali.

 In Italia, Euro-Peristat e' stato coordinato dall'U.O. di Epidemiologia dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesu' di Roma, in collaborazione con il Ministero della Salute e l' ISTAT. Alcuni fattori di rischio perinatale si sono ridotti, mentre altri sono aumentati.

 La frequenza di parto pretermine e' rimasta pressoche' costante, mentre nella maggior parte dei Paesi sono aumentate le gravidanze plurime. Anche l'eta' media delle donne al parto e' aumentata, e il fenomeno e' stato particolarmente evidente proprio in Italia.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 13°C

Previsioni per i prossimi giorni