Alghero: convegno al Quartè Sayal sulle malattie del fegato - I risultati della ricerca scientifica

  Rappresenta un appuntamento fisso per l'aggiornamento di internisti, gastroenterologici, infettivologi e chirurghi in Sardegna. È il convegno "Hot topics in epatogastroenterologia" che quest'anno segna il traguardo della settima edizione. Due le giornate previste al Quartè Sayal di Alghero, il 24 e 25 maggio. L'evento sarà diviso in quattro sessioni, due per giornata, che saranno dedicate alla steatosi epatica non alcolica, alla terapia, quindi all'endoscopia digestiva e alla patologia pancreaticaper chiudersi con un up-grade in endoscopia digestiva. L'appuntamento è organizzato dalle strutture complesse di Medicina interna e di Gastroenterologia dell'Aou di Sassari, dirette da Franco Bandiera e Luigi Cugia. La prima giornata, a partire dalle ore 14, vedrà gli esperti concentrati sulla steatosi alcolica e non alcolica. Si tratta di una patologia che coinvolge il fegato in corso di sindrome metabolica ed è considerata ormai l'epidemia del terzo millennio.

   Secondo i dati disponibili dagli esperti, la steatosi colpisce il 25 per cento della popolazione generale, soprattutto affetta da sovrappeso e diabete, e non risparmia la fascia pediatrica. Nel 2-3 per cento dei casi può assumere un andamento evolutivo che sfocia in una severa insufficienza epatica. In tutto il mondo molti ricercatori sono impegnati per definire meglio l'epidemiologia, la fisiopatologia, identificare test diagnostici non invasivi e nuove terapie. Un corretto stile di vita, soprattutto per quanto riguarda dieta ed esercizio fisico, costituisce il cardine del trattamento. Al Quartè Sayal esperti di livello nazionale presenteranno ai partecipanti i risultati più recenti della ricerca scientifica su questa frequentissima malattia del fegato.

   La seconda giornata sarà dedicata all'endoscopia digestiva, alla patologia pancreatica e si aprirà con una lettura magistrale sul trattamento endoscopico dell’obesità. Saranno affrontati quindi i temi relativi al ruolo dell’endoscopia digestiva nelle complicanze delle pancreatiti acute, nell'epidemia delle formazioni cistiche del pancreas e nel trattamento degli itteri ostruttivi. Chiuderà la giornata la sessione dedicata l'aggiornamento in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, durante la quale sarà presentata una lettura magistrale sull'efficacia e la sicurezza dei farmai biologici nell'era dei biosimilari, si parlerà dei moderni trattamenti endoscopici delle patologie funzionali dell'esofago (Acalasia) e del ruolo della video-capsula nei sanguinamenti intestinali.