Sassari: Voci di Donna vincente con le "Cantautrici"

-
  Hanno incantato il pubblico del Teatro Verdi di Sassari con un concerto in cui hanno espresso tutto il loro carisma e la loro affinità sul palco. Rossana Casale, Grazia Di Michele e Mariella Nava, sono state le protagoniste del secondo appuntamento della rassegna “Voci di Donna”, organizzata dalla Cooperativa Teatro e/o Musica con il patrocinio del Comune di Sassari, del Ministero per i beni e le attività culturali (MIBACT), della Regione e della Fondazione di Sardegna. Ad aprire lo spettacolo “Cantautrici”, che sta riscuotendo enorme successo nei teatri italiani, la cantante cagliaritana Francesca Corrias la cui semplice e incisiva esibizione, voce e chitarra, è stata molto apprezzata dal pubblico. 

  Il progetto delle tre affermate artiste è finalizzato a sostenere la scrittura femminile e a riconoscere la sensibilità delle donne, esaltando il loro sguardo nei confronti del mondo e delle grandi tematiche della vita. Per questo, per aprire il concerto per ogni tappa del tour, viene scelta un'esponente della scena musicale locale. Per due ore il pubblico del Verdi è stato immerso in un’alternanza di brani pop che hanno scandito la storia delle tre donne le quali si sono cimentate ciascuna nel repertorio delle altre in versioni inedite, manifestando l’orgoglio femminile che da oltre trent’anni le spinge a produrre una musica d’autore lontana da condizionamenti culturali e commerciali.

  Le tre cantautrici hanno proposto sonorità in cui la canzone d’autore italiana si coniuga perfettamente con i ritmi del jazz e del Sud del mondo e hanno intrecciato il loro talento in modo da mostrare, attraverso la musica, i propri pensieri, i valori e le emozioni acquisite nel tempo. Tra i brani in scaletta alcuni dei più noti scritti dalle cantautrici per se stesse o per altri grandi interpreti della musica italiana come Le ragazze Di Gauguin, Brividi, Così è la vita, Gli amori diversi, Semplice, Come mi vuoi, Per amore e il loro nuovo singolo Anime di Vetro. “Tre voci nobili - ha sottolineato il direttore artistico Stefano Mancini - capaci di inchiodare il pubblico in un crescendo di consenso che ha obbligato a due bis tutti gli esecutori e gli ottimi strumentisti”.

  Sul palco ad accompagnare le artiste c’erano Ermanno Dodaro al contrabbasso, Emiliano Begnial al pianoforte, Francesco Consaga al sax soprano e al flauto traverso, Fabiano Lelli alla chitarra e Andy Bartolucci alla batteria e alle percussioni. Il pubblico ha risposto con entusiasmo al mix di energia e poesia di “Cantautrici” così come, il 13 novembre, aveva accolto con affetto l’appuntamento d’apertura della rassegna portato in scena da Ambra Pintore. Con “Terre del ritorno” Ambra, autrice anche dei testi e delle musiche, ha proposto uno spettacolo fatto di storie in cui diverse lingue e dialetti si mescolano dando vita a una World Music che affonda le sue radici nelle tradizioni popolari ma con arrangiamenti moderni. La rassegna “Voci di Donna” proseguirà con altri due appuntamenti: sabato 27 novembre con Elisa Carta e il suo “S’incontru” e lunedì 29 novembre con l’attesissimo spettacolo di Tosca “Morabeza in teatro”.