Alghero: parlando di Spagnola nell'era del Covid

-
  Si terrà mercoledì 23 settembre ad Alghero nel giardino del Museo del Corallo in via XX Settembre 8, ore 19, un incontro dal titolo Parlando di Spagnola al tempo del Covid-19. L’iniziativa - nella quale sono coinvolte l'associazione Tholos, Edicions de l'Alguer, Storie di Alghero e Fondazione Alghero - si svolge nell'ambito della IV edizione del Festival dell'associazione Vetera et Nova 2020, Domani arriverà un altro giorno, che vuole rappresentare un momento di confronto e riflessione su alcuni temi che la pandemia di Covid-19, nella quale siamo ancora immersi, impone alla riflessione e al confronto. 

  L'incontro è inoltre incluso nel Sant Miquel Festival organizzato dalla Fondazione Alghero. Ad introdurre il tema, una ‘specialista’, autrice del libro La Spagnola in Italia. Storia dell’ influenza che fece temere la fine del mondo (19181919), ristampato più volte durante la pandemia. La Prof.ssa Eugenia Tognotti, Ordinario di Storia della Medicina e Scienze Umane , saggista, editorialista, ricostruirà l’avvento della terribile pandemia del 1918 e l’impatto di quella tragedia collettiva alla fine della grande guerra, il cui bilancio delle vittime eguagliò quello dell’emergenza sanitaria che colpì duramente anche la Sardegna, col ritorno delle reclute dal fronte. Durante l'incontro l'attore Roberto Bilardi leggerà alcune lettere contenute nel libro sulla spagnola in Italia, accompagnato al pianoforte dal M° Adriano Murgia.