Il Festival Entula presenta Paolo di Paolo

Scrittore e brillante presentatore di libri altrui. Si sdoppia Paolo Di Paolo per il Festival Éntula, organizzato dall'associazione culturale Lìberos. L'autore romano presenterà il suo ultimo lavoro “Lontano dagli occhi” (Feltrinelli). A partire dalle 20 di lunedì 11 novembre nella Libreria Ubik di Cagliari, Di Paolo dialogherà con Manuela Arca su un romanzo che intreccia tre storie diverse nella Roma degli anni Ottanta con protagoniste tre donne, Luciana, Valentina e Cecilia, alle prese con lo stesso destino: smettere di essere soltanto figli e diventare genitori. Una storia tenace, magnetica, piena d’amore, una dichiarazione d’amore al romanzo e all’irriducibile potere della letteratura, alla sua capacità di avvicinare verità altrimenti inattingibili.  

Nelle scuole, invece, Paolo Di Paolo racconta il libro “Giacomino” (Bompiani) scritto da Antonio Debenedetti in memoria del padre Giacomo, apprezzato intellettuale, scrittore, saggista e critico. Debenedetti ripercorre attraverso i ricordi le grandi personalità del secolo breve che frequentavano la casa paterna, come Saba, Montale, Soldati, Moravia, Sartre e Pirandello. Insomma, uno sguardo approfondito e diverso sulla letteratura del Novecento, per questo particolarmente adatto alle superiori. Paolo Di Paolo sarà lunedì 11 novembre al Liceo Dettori di Cagliari (ore 11) e martedì 12 novembre al Liceo De Castro di Oristano (ore 10.30). 

 Gli incontri sono aperti anche al pubblico. 

Paolo Di Paolo (1983) è autore dei romanzi Dove eravate tutti (2011, Premio Mondello), Mandami tanta vita (2013, finalista al Premio Strega, vincitore del Premio Salerno Libro d'Europa e del Premio Fiesole), e Una storia quasi solo d'amore (2016), Tempo senza scelte, uscito per Einaudi nel 2016 e Vite che sono la tua (Laterza, 2017). 

 Il Festival Éntula è organizzato dall'associazione culturale Lìberos con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna - Assessorato della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport e della Fondazione di Sardegna.