Compagnia Teatro Sassari: sabato c'è "Furore"

Nuova data da fissare in agenda, in occasione del terzo appuntamento del XXX Festival Etnia e Teatralità. Il cartellone curato dalla Compagnia Teatro Sassari vede in programma, sabato 9 novembre, “Furore”, la nuova produzione della compagnia teatrale Figli d’Arte Medas tratta dal romanzo di John Steinbeck, con Gianluca Medas e Roberto Dejdda (chitarra) e la regia di Andrea Zucca. 

 Lo spettacolo, che ha debuttato la scorsa estate a Cagliari, porta in scena la Grande Depressione americana, raccontata in prima persona dal contadino Tom Joad che rivive l’epopea della sua famiglia costretta ad abbandonare le proprie terre alla ricerca di una vita migliore. La carestia e la crisi hanno costretto Tom Joad a diventare un vagabondo. Alla ricerca di un riparo, condivide un granaio con un altro uomo nelle sue condizioni, al quale racconta la sua storia. 

Un racconto triste e amaro, che ripercorre le vicende delle centinaia di migliaia di contadini privati delle loro terre da un clima infame e dalla brutalità della crisi economica, e della emigrazione forzata di migliaia e migliaia di famiglie verso la California, nella speranza di un futuro migliore. La drammaturgia essenziale di Gianluca Medas è intervallata dalle canzoni di Woody Guthrie, il chitarrista errante ispiratore di Bob Dylan, che proprio a Tom Joad dedicò una bellissima ballata. Sarà una serata ricca di emozioni, anche perché pur raccontando una storia del passato, questa vicenda porta a riflettere anche sul nostro futuro. 

 Come di consueto, anche questa terza serata del XXX Festival Etnia e Teatralità si svolgerà al Teatro Civico di Sassari, alle 21. I prezzi dei biglietti sono rimasti invariati dall’anno scorso: € 10,00 intero e € 8,00 ridotto. Per tutte le informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa, a Sassari in via Ardara 2, oppure chiamare i numeri 079/200267 -349/1926011 – 336/817361, o scrivere una e-mail a teatrosassari@tiscali.it. Altre informazioni si possono trovare sul nuovo sito internet https://teatrosassari.it o nella pagina Facebook della Compagnia Teatro Sassari.