Sassari: letture a voce alta nella Libreria Dessì

Anche quest'anno arriva l'appuntamento con “Io leggo perché”, l'iniziativa nazionale che coinvolge librerie, editori, scuole e tutte le persone che hanno a cuore le biblioteche scolastiche. A Sassari, per questa occasione, la Libreria Dessì e l'associazione Il Colombre presentano “Letture a voce alta” un evento che è un anteprima di “Bardunfula, festival delle letterature e delle culture delle bambine e dei bambini”. 

 Una preziosissima presenza nelle nostre scuole è quella delle biblioteche, piccoli presidi delle narrazioni e delle culture, rifugi per gli studenti e le studentesse che ritrovano il mondo raccontato nei libri, luoghi magici che vanno custoditi. “Io leggo perché” è l'iniziativa annuale e nazionale che coinvolge scuole, librerie, editori e tutte le persone che in questi giorni doneranno un libro alle biblioteche scolastiche. Anche la storica Libreria Dessì di Sassari aderisce a questa iniziativa e insieme all'associazione 

Il Colombre propone “Letture a voce alta”, l'anteprima di “Bardunfula, festival delle letterature e delle Culture delle bambine e dei bambini” che ritornerà a Maggio per la seconda edizione. Una vera e propria festa della lettura, una settimana di incontri pensati per i bambini e le bambine ma consigliati per qualsiasi fascia di età e per chiunque abbia ancora voglia di meravigliarsi. “Abbiamo chiesto a diverse persone protagoniste della vita cittadina di scegliere un testo per leggerlo a voce alta” - spiegano gli organizzatori - “hanno risposto in tanti e tante e si è creato un percorso di letture che tratteranno diverse tematiche”. 

 L'appuntamento è alla Libreria Dessì, in l.go Cavallotti 17 è cominciato venerdì 20 Ottobre e proseguirà il 21 Ottobre, sempre alle ore 17, Maria Ruiu legge delle Filastrocche di Nicoletta Codignola 

 Il 22 Ottobre alle ore 15 Nonno Toni Grindi insieme ai bambini e alle bambine della 5°B primaria Loc. Rizzeddu ci porta nel cuore di Sassari con una serie di narrazioni e filastrocche in dialetto. 

 Il 23 Ottobre alle ore 15 sono protagonisti i nonni dei bambini e delle bambine della 4°B scuola primaria di via Washington che leggono "Magarìa" di Andrea Camilleri e "Chi trova un amico trova un tesoro" di Stefano Bordiglioni 

Il 24 Ottobre alle ore 17 lo scenografo Fabio Loi e Roberta Piras leggono “Gli Affari di Signor Gatto” di Gianni Rodari. 

Il 25 Ottobre alle ore 17 riflettiamo sugli stereotipi di genere e sulla libertà di essere insieme alle insegnanti e attiviste Carmela Esposito e Donatella Tocco che propongono diverse letture "Nei panni di Zaff” di Francesca Cavallaro e Manuela Salvi, “Cenerentola e la scarpetta di pelo” di Davide Calì e Raphaëlle Barbanègre e "Ettore l'uomo straordinariamente forte" di Magali Le Huche 

 Il 26 Ottobre alle ore 17 Angelo Vargiu racconta l'originalissima fiaba di "Biancaneve e gli Ottomani" mentre Romina Deriu ci farà riflettere e divertire con "Pazienza ci vuole" da Andrea Pazienza e Giusi Quarenghi 

 Il 27 Ottobre alle ore 17: Maria Francesca Fantato, Giusi Marrosu e Corrado Dimauro leggono "Storie della buonanotte per bambine ribelli" di Francesca Cavallo e Elena Favilli Durante le serate ad ogni lettura sarà abbinato un gioco da fare tutti e tutte insieme in libreria. Una settimana di personaggi stravaganti per delle serate alquanto irriverenti di letture sfavillanti, è questo il menù della Libreria Dessì e de il Colombre e del Festival Bardunfula per Io Leggo perché 2019.