La Caccia Infernale dell'oristanese Graziella Enna vince il premio nazionale di poesia di Iesi

La scrittrice oristanese Graziella Enna si è aggiudicata il primo premio assoluto dell'importante competizione letteraria marchigiana del Premio Nazionale di Poesia “L'arte in versi”. Il premio, ideato e presieduto dal poeta e critico letterario jesino Lorenzo Spurio e con Michela Zanarella nelle vesti di Presidente di Giuria, organizzato dall'Associazione Culturale Euterpe di Jesi, è giunto alla sua ottava edizione. La Enna ha ottenuto il primo premio per la sezione critica letteraria con un saggio dal titolo “La caccia infernale in Jacopo Passavanti, Dante e Boccaccio”.  

La cerimonia di premiazione si terrà sabato 16 novembre a Jesi (Ancona) nella Sala Maggiore del Palazzo dei Convegni. Durante la serata verrà data lettura alla poesia e alla motivazione che la giuria ha stilato per il conferimento del Premio. 

Durante la premiazione, patrocinata da Regione Marche, Assemblea Legislativa della Regione Marche, Provincia di Ancona e Comuni di Jesi, Ancona e Senigallia, verrà conferito anche il Premio Speciale “Alla Carriera” alla nota poetessa, scrittrice e antropologa brasiliana Márcia Theóphilo. Riconoscimenti “Alla Memoria” verranno invece consegnati ai familiari di poeti scomparsi, la poetessa palermitana Maria Ermegilda Fuxa, il poeta salentino Salvatore Toma e il poeta e scrittore piemontese Silvio Bellezza.