Alghero: sabato a Mugoni i volontari di WECLEAN

-
  L’appuntamento è per sabato 18 settembre alle ore 10 a Pineta Mugoni, nel cuore del Parco regionale di Porto Conte. A poco più di un mese dall’“Adozione” da parte di WECLEAN delle dune e della pineta di Maria Pia - che ha visto oltre 120 volontari impegnati nella raccolta di milleduecento chili di rifiuti - è ora il momento dello splendido litorale di Mugoni di vivere la stessa azione di pulizia, riqualificazione, rispetto. Di far parte, insomma, della famiglia delle aree adottate da WECLEAN e dai Partner (istituzioni, imprese e privati) interessati a impegnarsi in questo campo. Le squadre e i volontari, per l’intera mattinata del 18 settembre, avvieranno quest’opera di intervento, che – come per Maria Pia – sarà mantenuta successivamente da un lavoro di manutenzione e sensibilizzazione periodico e sistematico. “Adottare - spiega Elisabetta Murenu, presidente di WECLEAN- significa prendersi cura nel tempo di ciò che ci sta a cuore. La filosofia di WECLEAN è quella di mobilitare istituzioni, imprese e privati cittadini per affiancare a importanti eventi collettivi di sensibilizzazione e di intervento, una attività sistematica di presenza nelle aree prescelte per essere valorizzate e protette.

  Come rivela l’indagine nazionale svolta da WECLEAN a luglio, l’abbandono di rifiuti e il degrado del territorio colpisce spesso proprio le aree di maggiore pregio, oggetto di particolare interesse turistico. Il nostro intervento punta a rimediare a questo stato di cose e soprattutto, proprio nel corso delle attività di pulizia, tende a portare le persone meno attente e più indifferenti a un cambio di mentalità e a una forma di rispetto diverso per questi capolavori della natura”. Pineta Mugoni è un paradiso naturale che si accompagna, per oltre due chilometri, a una splendida spiaggia di sabbia bianca e un mare cristallino di bellezza unica, offrendo, una delle più importanti attrazioni della Riviera del Corallo, nel territorio di Alghero, all’interno del Parco di Porto Conte e dell’Area marina Protetta Capo Caccia Isola Piana. “Una porzione della nostra area protetta – sottolinea Antonella Derriu referente del CEAS Porto Conte - Centro di Educazione all’Ambiente e alla Sostenibilità del Parco e dell’AMP - è particolarmente preziosa per la grande biodiversità animale e vegetale presente, ma soprattutto perché ospita un endemismo mondiale, ovvero una piccola pianta, l’Anchusa sardoa, esclusiva di questo territorio, che cresce solo a Mugoni, in nessuna altra parte del mondo. Motivo in più perché ciascuno di noi contribuisca alla sua tutela e conservazione anche con iniziative come quella di sabato 18”.

  Per chi fosse interessato è possibile consultare il sito web del parco per avere maggiori dettagli: https://www.algheroparks.it/public/docs/aspetti_botanici_ed_ecologici_del_territo rio_del_parco_di_porto_conte.pdf . Anche per questo motivo WECLEAN, Associazione no profit che si occupa della salvaguardia, valorizzazione e rispetto del territorio, ha scelto – in stretta collaborazione con l’Azienda Speciale Parco di Porto Conte, il Comune di Alghero e la Fondazione Alghero – di fare deli litorale Mugoni la seconda area di “Adozione”, nel quadro dei progetti pilota avviati lo scorso agosto. La manifestazione di adozione coincide con la Giornata per la custodia del Creato, che prevede un’importante occasione di riflessione a Casa Gioiosa, sede del Parco di Porto Conte e dell’AMP Capo Caccia Isola Piana, dal titolo "Transizione ecologica e nuovi stili di vita. Come per quanto realizzato al grande meeting di Maria Pia il 7 agosto scorso, anche in questo caso i volontari possono pre-iscriversi sul sito www.wecleanitaly.com , o presentarsi direttamente a Pineta Mugoni sabato 18 settembre. A tutti coloro che si pre-iscriveranno verrà donata una T-shirt limited edition di WeClean al momento dell’evento, oltre a un coupon per brindare insieme a questa nuova, importante e significativa “Adozione”.