Castelsardo: partita l'operazione marciapiede

-
  Hanno preso il via i lavori di sistemazione e rifacimento degli spazi riservati ai pedoni delle vie e delle piazze principali del centro urbano della Città, approvati, con Delibera di Giunta Comunale, lo scorso 17 Agosto.
I lavori, suddivisi in due lotti, sono stati affidati rispettivamente alla ditta Mossa, ed alla ditta Rinaldi.
Il primo lotto comprende un intervento, atteso da anni, nella sopraelevata di via Roma e nella scalinata di via Sorso. Un' area, questa, di grande rilevanza perché collega la via principale della città e le piazze centrali, dove insistono diverse attività commerciali.

  Si proseguirà quindi intervenendo sui marciapiedi della stessa via Roma, dove saranno sostituiti anche gli alberi esistenti, che rilasciano lana urticante, sino al Lungomare Anglona che dove si procederà alla sostituzione delle copertine in trachite, ormai corrose dal mare, ed alla sistemazione degli accessi. Sarà anche completato, con la pavimentazione in trachite, il marciapiedi in prossimità della torre di Frigiano, porta di accesso occidentale della Città.

Il secondo lotto, affidato in subappalto alla ditta Anglona Costruzioni, prevede il restringimento di una parte della piazza nuova, e la conseguente realizzazione di un’area di fermata per gli autobus turistici e di linea, nonché della linea urbana, che sostituirà quella attuale, molto pericolosa, posta all’incrocio fra via Roma e la via Trieste. Si procederà inoltre, lungo l’intera via Sedini con la sostituzione delle pietrine attuali sui marciapiedi del lato destro con lastre di trachite, regolarizzando anche dislivelli e gradini per arrivare sino al parcheggio di fronte allo stadio comunale dove è prevista l’eliminazione del muro in calcestruzzo, che impedisce il belvedere, e la sostituzione dello stesso con una ringhiera in metallo.

  Nella parte mediana della stessa via invece, ma sul lato opposto, verrà costruito il marciapiede, ora mancante a causa del dislivello presente sul versante. Verrà qui realizzata una passerella a sbalzo molto scenografica che consentirà ai pedoni di transitare su entrambi i lati della strada. I progetti sono stati redatti dagli architetti Stefano Secchi, Sara Pettinau e Federica Rubattu, che si occuperanno anche della direzione dei lavori coadiuvati dal Geometra Salvino Ledda e dall' l’Ingegner Vincenzo Lepori, dell’ufficio tecnico Comunale.

  “Non si è proceduto alla pura e semplice sostituzione della pavimentazione esistente ma si è progettato quanto previsto nel programma elettorale – dichiara il Sindaco Antonio Maria Capula - contiamo di non vedere mai più passeggini e persone per strada ma avremo marciapiedi a servizio del pedone, eliminando ed evidenziando i percorsi non idonei e gli attraversamenti pedonali”. “Un intervento che migliorerà sostanzialmente il traffico veicolare ed anche quello pedonale migliorando la circolazione - conclude Roberto Pinna, assessore ai lavori pubblici - Di particolare impatto sarà anche la pensilina a sbalzo di via Sedini, con la quale si potrà godere della vista sul versante est di Castelsardo”.