Martedì 12 maggio, alle 10.30: Biodiversità e Servizi Ecosistemici

Continua la campagna di divulgazione scientifica del Parco Nazionale dell’Asinara e dell’Area Marina Protetta, con un incontro sulla Biodiversità e sui Servizi Ecosistemici.

Il meeting intende affrontare il tema della gestione dell'ambiente attraverso l'integrazione di elementi ecologici, economici e socio-politici, e come la natura e l'uomo devono coesistere e rispettarsi.

La diretta web andrà in onda nei canali social e YouTube del Parco Nazionale dell’Asinara, anche sul sito e verranno resi disponibili e scaricabili i lavori scientifici sull’argomento.
Si parlerà inoltre del progetto strategico GIREPAM che ha permesso di approfondire con un continuo scambio di esperienze e di informazioni tra diversi partner, i temi legati al capitale naturale e ai servizi ecosistemici.

Il progetto GIREPAM (Gestione Integrata delle Reti Ecologiche attraverso i Parchi e le Aree Marine) è un progetto strategico finanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale avviato nel gennaio 2017 e che si concluderà quest’anno.

Il contesto in cui opera sono gli ambienti costieri e marini che rappresentano delle aree estremamente delicate dove si svolgono importanti momenti della vita della flora e della fauna con continui scambi genetici tra le specie, ma dove si riscontrano anche i principali effetti negativi delle attività dell’uomo.
Nel progetto lavorano insieme 16 partner di 5 Regioni: Sardegna (che è anche ente capofila), Corsica, PACA, Liguria, Toscana: una rete di Amministrazioni regionali, Parchi e Aree Marine Protette, soggetti deputati alla gestione del territorio, che hanno permesso di attuare delle azioni congiunte indirizzate ai territori di aree protette.

All’incontro parteciperanno oltre al Commissario e al Direttore del Parco, Gabriela Scanu e Vittorio Gazale, Laura Santona della Regione Sardegna, Marco Vannini economista dell’Università di Sassari, Chiara Paoli dell’Università di Genova, Andrea Motroni dell’Arpas e la Geografa rurale Matilde Schirru.

L’evento rientra nella manifestazione #restiamoacasainsiemealparco ed è inserito nella campagna nazionale del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) dal titolo #LeMeraviglieDelleAreeProtetteAcasa.

Tutti gli incontri andati in diretta Facebook sino ad oggi, sono visibili online nella pagina ufficiale di Fb e IG del Parco e nel nuovo canale YouTube dedicato (https://bit.ly/3aALuqS).

Gli incontri garantiscono agli studenti universitari di alcuni corsi di laurea accreditati, alle Guide iscritte dell'Associazione Italiana delle Guide Ambientali e Escursionistiche dei crediti formativi, mentre alle Guide esclusive del Parco e agli Operatori certificati con il Marchio di qualità, un attestato di partecipazione.