Ambiente

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Maltempo: isolate molte aziende agricole

  Dopo l’incubo del mese di agosto, il più piovoso da quanto si rilevano i dati (1922) con diverse bombe d’acqua che hanno interessato soprattutto il centro sud Sardegna ed in particolare le coste, e la tregua del mese di settembre l’isola è nuovamente interessata dalle anomale piogge che stanno mandando in tilt il sud Sardegna. Le campagne, già provate dalle piogge ed umidità della primavera ed estate, sono nuovamente in sofferenza e chiamate agli straordinari. Le intense piogge odierne hanno, infatti allagato diversi campi creando non pochi problemi alle colture e alle viabilità e di conseguenza alla ordinaria attività.

   Alcune aziende sono rimaste isolate a causa dell’esondazione dei fiumi che hanno inondato le strade. “Purtroppo siamo preda dei cambiamenti climatici che stanno stravolgendo le stagioni e si manifestano con eventi estremi – sostiene il presidente di Coldiretti Sardegna Battista -. Dopo la siccità straordinaria del 2017, quest’anno dobbiamo fare i conti con le bombe d’acqua continue e l’umidità che stanno danneggiando le colture e le infrastrutture delle aziende”. La situazione è in evoluzione. “Stiamo monitorando e siamo in continuo contatto con i nostri soci – continua il direttore di Coldiretti Sardegna Luca Saba -. Nelle prossime ore avremo un quadro più preciso e potremo fare una prima stima dei danni”.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 12°C

Previsioni per i prossimi giorni