Camera di Commercio Sassari in missione alla “True Italian Taste” di Ginevra - Agroalimentare ma anche turismo

-
  La Svizzera è più di un mercato futuribile per il nord Sardegna. Rappresenta una realtà concreta che può aprire scenari interessanti e di prospetto per la filiera agroalimentare di eccellenza del nostro territorio. Le prospettive di crescita e consolidamento sono concrete al punto che i vertici di Camera di Commercio di Sassari e dell'Azienda speciale Promocamera, in missione economica a Ginevra hanno potuto constatare quanto interesse destino le proposte dell’agroalimentare locale. 

  Un evento nato alla luce dei buoni risultati raggiunti dalle due azioni di B2B in digitale con gli importatori svizzeri (a novembre con 10 Cantine di Vermentino e ad Aprile e Maggio con 9 aziende del settore agro-alimentare), nell’evento “True Italian Taste” promosso e finanziato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale. Si è trattato di un incontro ricco di contenuti per approfondire la conoscenza dei nostri prodotti, una conoscenza che prese il via qualche mese fa, in pieno lockdown, quando le produzioni di eccellenza del nostro territorio sbarcarono in forze in Svizzera e furono apprezzate dagli operatori commerciali locali – è il commento del presidente della Camera di Commercio di Sassari, Stefano Visconti, presente nell’occasione con la vicepresidente Maria Amelia Lai e il presidente di Promocamera, Francesco Carboni- Se l’agroalimentare ha dimostrato di essere una testa di ponte di assoluta rilevanza strategica, ora è il momento di avviare relazioni più strette a beneficio di tutto il sistema economico locale, a partire dal comparto turistico. Il mercato svizzero è una piazza matura, con buone capacità di spendita, un ottimo riferimento per la Destinazione Sardegna”.

  L'iniziativa, a livello internazionale, si sviluppa in collaborazione con 36 Camere di Commercio Italiane in 23 Paesi del mondo e vuole sensibilizzare gli importatori, i mass media e i consumatori esteri al consumo e all’acquisto consapevole dei prodotti food 100% made in Italy, contribuendo a diffondere una maggiore conoscenza delle caratteristiche di tipicità, dei luoghi e territori di origine delle eccellenze eno-gastronomiche italiane. L’evento di Ginevra, ha raggiunto lo scopo di dare centralità e visibilità al territorio del Nord Sardegna come “territorio ospite” che, in quel contesto, potrà presentare non solo i prodotti delle aziende che fin qui hanno partecipato ai B2B, ma anche la sua offerta turistica. Si è trattato di una vetrina esclusiva, organizzata nella prestigiosa location dell’Hotel Four Seasons des Bergues di Ginevra, alla presenza di una selezionatissima platea di istituzioni locali, importatori, giornalisti, food blogger, influencer, manager e professionisti accuratamente selezionati nella comunità d'affari elvetica. “L’Evento internazionale di Ginevra rappresenta al meglio uno dei pilastri dell’azione di Promocamera: sostenere l’internazionalizzazione delle imprese e favorire la commercializzazione dei prodotti di eccellenza sui mercati nazionali ed esteri, anche attraverso l’utilizzo delle più moderne tecnologie digitali - dice il presidente di Promocamera, Francesco Carboni- Tutto ha preso avvio lo scorso inverno quando, nell’impossibilità di organizzare missioni e workshop all’estero secondo i tradizionali schemi in presenza per le forti limitazioni alla mobilità, abbiamo attivato modalità innovative di promozione e commercializzazione, per non perdere competitività sui mercati nazionali ed esteri e, invece, creare nuove ed inesplorate opportunità di business per le imprese del territorio. 

  Oltre 100 sono stati gli incontri individuali B2B in modalità digitale che le nostre imprese hanno realizzato con una qualificata selezione di buyers e importatori dei Paesi target da cui è scaturito un proficuo rapporto di collaborazione che sta consentendo a numerose imprese locali di esportare i propri prodotti all’estero”. La partecipazione istituzionale del Sistema camerale del nord Sardegna, ha offerto una vetrina di prestigio alle aziende e ai prodotti del nord Sardegna già acquistati dagli importatori svizzeri che hanno partecipato alla fase degli incontri B2B, un’opportunità di ulteriore promozione e visibilità alle aziende e ai prodotti ad oggi non ancora inseriti nel portafoglio clienti dei buyers svizzeri. Per promuovere, più in generale, l’immagine del nord Sardegna nel suo complesso, attraverso una campagna di marketing territoriale e di valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche e turistiche. La Camera di commercio Italiana in Svizzera ha anche organizzato un incontro con alcuni rappresentanti del trade turistico svizzero con cui confrontarsi e scambiarsi informazioni e consigli sul posizionamento strategico da individuare per il territorio del nord Sardegna sul mercato svizzero. Con al centro i temi prioritari connessi all’offerta turistica del territorio: turismo sostenibile, turismo enogastronomico, destagionalizzazione e promozione dell'offerta non balneare e diportismo nautico.