Quasi tremila assunzioni per il Sud: 173 in Sardegna

-
  Il Dipartimento della funzione pubblica ha avviato la procedura per il reclutamento a tempo determinato di 2800 unità di personale nell’ambito degli interventi previsti dalla politica di coesione dell’Unione europea e nazionale per i cicli di programmazione 2014- 2020 e 2021-2027, nelle autorità di gestione, negli organismi intermedi e nei soggetti beneficiari delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Le 2800 unità di personale sono ripartite su cinque profili professionali:

A. Funzionario esperto tecnico (1412 unità)
B. Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (918 unità)
C. Funzionario esperto in progettazione e animazione territoriale (177 unità)
D. Funzionario esperto amministrativo-giuridico (169 unità)
E. Funzionario esperto analista informatico (124 unità)

 Le 318 unità destinate alla Sardegna sono così ripartite: 173 (profilo A), 103 (B), 16 (C), 15 (D), 11 (E). Ci si può candidare per ciascuno dei profili professionali, compilando il modulo online. Il candidato deve essere in possesso dello SPID e di un indirizzo PEC a lui intestato. Link www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/06-04-2021/gazzetta-ufficiale-il-bandoassumere-2800-tecnici-al-sud