Economia

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Autunno in Barbagia: attese oltre 500mila presenze per un giro d'affari di 10 milioni di euro - Da Alghero collegamenti con la Cattogno viaggi

Sono i riferimenti economici della prossima edizione di Autunno in Barbagia che coinvolgerà 32 paesi e 2.500 imprese del territorio. L'evento, che comincerà il prossimo 7 di settembre , ha già messo in moto la macchina organizzativa a cominciare dalla rete di trasporti per raggiungere le località interessate dal lungo elenco di manifestazioni che si svolgeranno in ciascuno dei paesi coinvolti. L'iniziativa costituisce senza alcun dubbio la più riuscita operazione di destagionalizzazione del movimento turistico in Sardegna oltre a rappresentare una straordinaria opportunità per il turismo interno dell'Isola. La validità dei programmi e il lungo calendario di eventi infatti, costituiscono un elemento di forte richiamo anche per i residenti in Sardegna, ben lieti di approfondire la conoscenza con il vecchio cuore dell'Isola, la Barbagia. 

La programmazione prevede l'inizio a Bitti, il 7 e 8 settembre, Oliena il 14 e 15, Austis e Orani il 21 e 22. Poi il 28 e 29 settembre a Dorgali, Sarule, Tonara, Gavoi, Lula e Meana Sardo. Quindi con Lollove, Onanì, Orgosolo, Belví e Sorgono Aritzo e Ottana Desulo e Mamoiada ; Nuoro e Tiana. E ancora Atzara, Olzai e Ovodda e a Ollolai Orotelli, Gadoni, Oniferi, Teti, Fonni,e Ortueri. La conclusione a Orune. La manifestazione ha destato molta attenzione anche nei centri turistici che vantano maggiore inserimento nell'industria delle vacanze nazionale e internazionale. Tra questi Alghero dove il programma di Autunno in Barbagia è promosso anche all'interno delle strutture ricettive. Ma non solo : dalla Riviera del Corallo sarà operativo il servizi bus della Cattogno Viaggi il cui terminal è in via degli Orti 1 . L'azienda algherese garantirà collegamenti, andata e ritorno, per tutto il programma della manifestazione barbaricina.

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni