Alitalia: da domani voli da Milano Linate verso 23 destinazioni

-
Da oggi, 1 agosto, Alitalia riprenderà a pieno ritmo le operazioni sull’aeroporto di Milano Linate collegando il city airport milanese, nel rispetto del limite ai movimenti orari deciso dalle Autorità, a 23 destinazioni nazionali e internazionali.
La Compagnia aveva riavviato una parte delle attività su Linate dal 24 luglio, operando i collegamenti della Continuità Territoriale con i tre aeroporti sardi di Cagliari, Alghero e Olbia. Da domani, Alitalia effettuerà su Linate i collegamenti nazionali e internazionali di medio raggio, attivi fino ad oggi su Malpensa, verso 14 destinazioni: Bari, Brindisi, Catania, Lamezia Terme, Lampedusa, Napoli, Palermo, Pantelleria, Reggio Calabria, Roma Fiumicino e, all’estero, Amsterdam, Bruxelles, Londra e Parigi.

Sempre da oggi 1 agosto, saranno inoltre attivati da Linate i voli stagionali estivi per Palma di Maiorca, Ibiza, Minorca, Corfù e Rodi (4 servizi alla settimana con ognuno di questi aeroporti), mentre martedì 4 agosto riprenderà il collegamento stagionale per Heraklion (Creta), con 4 voli alla settimana.
Da Linate saranno anche incrementate le frequenze dei collegamenti per Catania (da 8 a 12 voli giornalieri), Lamezia Terme e Brindisi (da 4 a 6 servizi giornalieri con entrambi gli aeroporti), Napoli (da 2 a 4 voli al giorno) e Lampedusa (da 2 a 4 voli settimanali, servizio stagionale estivo).

Sull’aeroporto di Milano Malpensa, da domani rimarranno attivi 4 voli al giorno, fra andate e ritorni, con Roma Fiumicino e 2 servizi settimanali con Cagliari, mentre da inizio settembre Alitalia riprenderà i voli diretti da Malpensa a New York tre volte alla settimana.
Nel mese di agosto Alitalia servirà complessivamente dagli aeroporti di Milano Linate e Malpensa 23 destinazioni con oltre 700 voli settimanali.
In ottemperanza alle attuali disposizioni di legge, tutti gli aeromobili Alitalia vengono sanificati ogni giorno con prodotti ad alto potere igienizzante e, grazie ai filtri HEPA e alla circolazione verticale, l’aria a bordo non solo è rinnovata ogni tre minuti, ma è pura al 99,7%, come in una sala sterile.

Tutti i passeggeri sono poi tenuti a consegnare prima dell’imbarco una autocertificazione che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia COVID-19.
Inoltre i passeggeri devono munirsi di mascherine protettive da indossare obbligatoriamente sin dal loro arrivo in aeroporto e durante il volo, tenendo conto di portarne con sé un numero adeguato alla durata del volo, dato che è necessario sostituire la mascherina con una nuova ogni 4 ore di volo.