Alghero: sterilizzazioni di cani e gatti - Al via le domande di contributo

-
  Pubblicato l'avviso rivolto ai residenti nel Comune di Alghero, singoli cittadini, imprenditori agricoli e zootecnici, cacciatori, per la presentazione delle domande di contributo per le sterilizzazioni di cani e di gatti. L’obbiettivo è quello di contenere le nascite incontrollate che spesso portano all’abbandono delle cucciolate, costringendo l’Amministrazione, soprattutto nel caso dei cani, ad onerosi ricoveri nelle strutture convenzionate, con pesante aggravio sul bilancio comunale e quindi sull’intera cittadinanza. Il contributo è variabile, a seconda che si proceda alla sterilizzazione di un cane o di un gatto e, per i privati cittadini, si terrà conto del reddito Isee. L'iniziativa è stata portata avanti già nell'anno 2020 con successo e anche quest'anno l'Amministrazione ha stanziato una cifra di circa 15.000 euro per replicare la campagna di sterilizzazione anche grazie ai corposi contributi ricevuti dall'ATS Sardegna quale premialità per le attività intraprese. 

  I criteri di assegnazione rimangono quelli stabiliti dalla Giunta a Novembre 2020 con apposita delibera: l’importo dell’incentivo per la sterilizzazione dei cani parte dai 100euro per i cacciatori (per i quali non è richiesta certificazione del reddito), ai 230euro per allevatori ed agricoltori (anche in questo caso indipendentemente dal reddito Isee). Ai singoli cittadini, non rientranti in queste tre categorie, sono erogabili incentivi che vanno da un minimo di 120euro ad un massimo di 220euro. Nessuna distinzione di categoria è prevista per i possessori di gatti, per i quali sono stati programmati contributi compresi tra i 70 ed i 100euro, variabili a seconda della propria condizione economica. Il contributo sarà versato direttamente ai proprietari, che dovranno dimostrare l’avvenuta sterilizzazione presentando fattura o ricevuta fiscale, rilasciata da un veterinario con regolare iscrizione all’albo, con data di emissione successiva a quella di pubblicazione da parte del Comune dell’elenco degli ammessi. 

  "Si lavora molto anche per il benessere animale – specifica l'Assessore all’ecologia Andrea Montis - in questi giorni gli uffici stanno portando avanti la progettazione della prima area canina che sorgerà nei pressi del Parco Hemerle e per cui son già pronte le risorse per la sua realizzazione che, intoppi permettendo, dovrebbe arrivare entro i primi mesi dell'anno 2022. Pronto anche lo studio convenzionato con la facoltà di Architettura per la sistemazione della Colonia Felina del Solaio, potremmo così procedere a richiedere in consegna gratuita l'area ( Demaniale Marittima) e partire con la riqualificazione". 

  Possono richiedere l’incentivo anche i proprietari di cani non microchippati, ma in questo caso avranno diritto a ricevere il contributo solo dopo l’avvenuta microchippatura. L’avviso pubblico e tutta la modulistica sono disponibili sul sito internet istituzionale del Comune di Alghero https:// www.comune.alghero.ss.it/it/servizi/ambiente/contributi, sull'app Municipium e sullo sportello polifunzionale. Le domande dovranno essere presentate entro il 29 Novembre.