Servizio civile universale: per i Comuni c'è tempo fino al 31 marzo

L’Assessorato regionale del Lavoro comunica che fino alle ore 14.00 del 31 marzo 2020, gli enti che risultano iscritti all'albo di Servizio civile universale alla data di scadenza dell’avviso possono presentare programmi di intervento da realizzarsi in Italia e all'estero, con le modalità previste dalla Circolare del 9 dicembre 2019, recante le “Disposizioni per la redazione e la presentazione dei programmi di intervento di servizio civile universale - Criteri e modalità di valutazione”.

Nello stesso periodo, gli enti possono presentare programmi di intervento da realizzarsi esclusivamente in Italia, limitatamente a specifici territori regionali, finanziati con le risorse dedicate al Programma Iniziativa Occupazione Giovani (PON IOG) che attua la misura Garanzia Giovani.