Sardegna

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Alghero: il Gran Riserva Fruttato Verde dell'Accademia Olearia premiato tra i 20 olii migliori al mondo - L'orgoglio della famiglia Fois

  Il 7 dicembre l’Accademia Olearia riceverà a Roma il “premio qualità” assegnatogli da “Flos Olei 2019 – Guida al mondo dell’extravergine”. La guida, che giunge alla decima edizione, è unanimemente considerata la più importante pubblicazione di settore a livello globale, una sorta di atlante olivicolo in doppia lingua, italiano-inglese e italiano-cinese, che recensisce ben 500 aziende d’eccellenza provenienti dai cinque continenti, per un totale di 52 Paesi. Accademia Olearia è stata inserita nella speciale classifica “The Best”, che premia i migliori venti al mondo, suddivisi in altrettante categorie.

  Quello assegnato all’azienda fondata da Giuseppe Fois e portata avanti con i suoi figli Alessandro e Antonello è uno dei più importanti. L’Accademia Olearia è stata infatti premiata nella categoria “Migliore Olio Extravergine di Oliva – Metodo di Estrazione”. Il prodotto premiato è il “Gran Riserva – Fruttato Verde”. L’annuncio ufficiale ricevuto nelle scorse ore ha riempito di soddisfazione e di orgoglio i titolari dell’azienda algherese, da sempre impegnata nella realizzazione di un prodotto di eccellenza, in grado di descrivere e raccontare il territorio e di farsi ambasciatore della vasta cultura olivicola e olearia isolana. Il premio al metodo di estrazione, in particolare, è un riconoscimento alle scelte della famiglia Fois, che produce olio da quattro generazioni e che dal 2000 ha un proprio marchio. Giuseppe Fois e i figli Alessandro e Antonello curano rispettivamente la parte agricola, quella della trasformazione e gli aspetti amministrativi e commerciali.

  Questo è sicuramente uno dei più importanti, ma è solo l’ultimo riconoscimento di una lunga serie. Il segreto, come spiegano i diretti interessati, è «la cura maniacale di ogni dettaglio della filiera, motivo per cui ci siamo divisi i compiti». Primi a produrre un extra vergine Dop Sardegna, oggi ne producono oltre la metà del totale presente sul mercato. Un dato straordinario: mantenere l’eccellenza non è semplice quando si fanno anche numeri. «Al massimo della nostra potenzialità produciamo circa 1500 quintali annui», conclude Fois prima di rimarcare con soddisfazione che «siamo completamente ecosostenibili, l’impianto fotovoltaico sulla copertura dell’azienda soddisfa il fabbisogno energetico e il riscaldamento è fornito dal nocciolino estratto dopo la produzione, mentre il residuo della lavorazione viene consegnato per la produzione di biogas».

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 18°C

Previsioni per i prossimi giorni