Sardegna

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Sassari: Scusorgius, le prime tavole degli animali fantastici della Sardegna

  Il 14 Settembre alle 17:30, in viale Italia 28\b a Sassari, al Games and Stuff, una nuova avventura di Scusorgius e la presentazione delle prime tavole originali di “Animali e creature fantastiche di Sardegna”, realizzate per l’associazione Il Colombre, da Emanuele Piras, giovane artista e illustratore. Scusorgius è la scuola di magia e stregoneria del nord Sardegna, è un gioco multilivello: laboratori, narrazioni, cacce al tesoro; un progetto dell’Associazione Culturale e di Promozione Sociale Il Colombre. L’idea nasce un anno fa dalle suggestioni della saga di Harry Potter, di J.K. Rowling ma da subito si è posto l’obiettivo di creare uno storytelling originale che si sviluppasse in modo indipendente da quello della scrittrice inglese; un format che attraverso il gioco, la narrazione, la multimedialità, fosse radicato nel territorio e da questo ne traesse ispirazione.

  Ecco nascere la Scuola di Magia e Stregoneria del Nord Sardegna: “Scusorgius”, parola derivante dal sardo e che significa “tesoro” da cercare e scoprire. La scuola è situata a Sassari in un luogo segreto per gli umani non maghi e l’entrata si trova nel meccanismo dell’orologio di Palazzo di Città. In questo modo il gioco diventa il pretesto per riscoprire Sassari mischiando racconto fantastico e storia. Una delle tappe delle cacce al tesoro di Scusorgius è proprio lo storico palazzo che durante il gioco, viene presentato nella sua architettura e nella sua specificità storica e allo stesso tempo come cornice magica e misteriosa. I luoghi di Sassari sono lo scenario ideale per tessere gli intrecci del gioco di ruolo e nelle leggende e nella cronaca emergono affascinanti spunti: tra i vicoli di San Donato ecco spuntare un siddaddu o un folletto dalle sette berrette, in piazza Tola l’ombra dell’Inquisizione Spagnola, in piazza Rosario la voce di un fantasma femminile e in via al Carmine è possibile incontrare il Mommotti, da affrontare a suon di incantesimi e filastrocche magiche. Persino i negozi del centro cittadino e le botteghe storiche diventano parte fondamentale e attiva del gioco.

  Figure determinanti nelle dinamiche di Scusorgius, sono i docenti e le insegnanti della scuola con le loro materie e le le loro peculiarità caratteriali, ciascuno a capo di una Zenia, ovvero una casata, rappresentata da un animale fantastico della tradizione sarda: Iskultone, Caddos Birdes, Stria, Erchitu. Scusorgius è una storia in continua evoluzione, mai statica, con personaggi che si evolvono evento dopo evento e con l’introduzione continua di nuovi protagonisti. Una narrazione che si sviluppa nella transmedialità: parte dai social, Instagram e Facebook, continua nella realtà tra cartoline, locandine, indizi da cercare, mail da leggere, lettere da scartare e si completa negli eventi paralleli fatti di proiezioni, teatro kamishibai e arte figurativa.

  Il pubblico, bambini, bambine o adulti, è protagonista attivo nella dimensione del gioco e nella ricerca degli elementi che completano lo storytelling. La Scuola di Magia e Stregoneria del Nord Sardegna ha origini antiche, nel 1925 ha chiuso i battenti per i fatti storici del fascismo e per le trame delle forze oscure. In questi anni è stata rifondata dal Preside Aristote Acco e da Bainza Iatta una strega magizoologa, autrice del libro Animali e Creature Fantastici di Sardegna. Il 14 Settembre, alle 17:30 una nuova caccia al tesoro partirà dal Games and Stuff in viale Italia 28\b e sarà l’occasione per presentare le prime tavole originali di Animali e Creature fantastici di Sardegna, realizzate per l’Associazione Il Colombre dal giovane illustratore e pittore Emanuele Piras.

   L’artista, classe 1992, si è fatto notare a Sassari per aver realizzato pittoricamente lo sfondo della vetrina di Macciocu, vincitrice del contest Cinema in Centro 2018 e, per Scusorgius, ha realizzato 20 tavole con tecnica mista. Emanuele Piras attraverso una ricerca minuziosa delle simbologie, delle narrazioni, della tradizione e delle leggende sarde ha creato dei quadri narrativi suggestivi che mescolano elementi tradizionali dei libri illustrati e il suo stile paersonale. Tra le pennellate prenderanno vita la Stria, particolare civetta portatrice di presagi; il Maschinganna, folletto e custode di preziosi tesori o il Pascifera, creatura protettrice degli animali e dei mufloni. Durante la serata del 14 Settembre, al Games and Stuff, in viale Italia 28\b, saranno esposte le prime tavole del progetto che si completerà nelle prossime settimane con altri due eventi di presentazione, ovviamente nel Centro Storico di Sassari.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 17°C

Previsioni per i prossimi giorni