Alghero: dal piano risposte di sviluppo e condivisione

-
    Il capogruppo dei Riformatori in consiglio comunale, Alberto Bamonti, affronta in una nota una delle questioni di maggiore rilievo che l'amministrazione in carica sarà chiamata ad affrontare : il piano urbanistico comunale. Uno strumento in attesa di approvazione da oltre un quarto di secolo probabilmente anche a causa dei vistosi interessi di natura economica che il piano contiene.

   "Presto l’aula sarà chiamata ad affrontare - afferma Bamonti - un tema molto sentito dalla nostra comunità, il Piano Urbanistico Comunale. Uno strumento di pianificazione indispensabile per definire l’idea futura di città, e del ruolo che essa dovrà svolgere negli anni a venire, rompendo con le logiche espansive del passato, caratterizzate da un elevato consumo di suolo. Parliamo di una visione urbanistica - aggiunge il consigliere dei Riformatori - che dovrà essere coerente con le nuove sfide ed esigenze indotte dalle trasformazioni sociali, economiche e climatiche, al fine di promuovere un modello sostenibile non solo sul piano ambientale ma anche su quello socio-economico.

   Chiaramente la visione dell’Alghero che verrà - conclude Alberto Bamonti - non potrà prescindere da un percorso e da una visione condivisa dalla comunità e da tutte le forze politiche, sia di maggioranza che di opposizione, perché solo così si potrà realizzare un modello di città che guardi ad un futuro di opportunità per i suoi cittadini, senza inutili divisioni, soprattutto in questo tempo nel quale la politica deve assumere ancor di piu’ la responsabilità di creare una vera alternativa credibile ai disagi che la nostra città sta vivendo in tempo di Covid."