Ballottaggi: bastonate per il centro destra - Si raccoglie ciò che si è seminato

-
  "Il risultato del voto ai ballottaggi in Sardegna, con una sconfitta di 3 a 0 per la coalizione di Centro Destra - afferma Tore Piana in una nota di Energie per l'Italia Sardegna- è un forte segnale politico negativo, per la maggioranza che governa la Regione.

  Quartu la terza città della Sardegna, insieme al capoluogo di provincia Nuoro e a Porto Torres, hanno visto prevalere coalizioni ad impronta marcatamente indipendente dalle coalizioni ma con impronta centro sinistra. Segnale che molte cose non vanno nell’azione attuale della coalizione che governa oggi la coalizione" aggiunge Epi Sardegna movimento politico di area Liberale che aveva presentato proprie liste a favore del Presidente Crhistian Solinas.

   "Da subito abbiamo preso atto della esclusione come EPI SARDEGNA - prosegue Tore Piana - insieme ad altri movimenti che avevano contribuito alla vittoria, anche di un semplice coinvolgimento sulle politiche decisionali sui grandi temi in discussione in Sardegna, Sanità, Agricoltura, Trasporti, Turismo, Grandi Infrastrutture, solo per ricordarne alcuni. Il Presidente Solinas aveva promesso una cabina di consultazione con presenti tutte le forze politiche che avevano contribuito alla vittoria. Ma nulla è stata fatto.

   Ecco che questo risultato suona come campanello e segnale politico che le cose non vanno proprio bene. Si è ancora in tempo per cambiare,- conclude Epi - aspettiamo ora un segnale forte dal Presidente Solinas di cambiamento".