Insularità: a breve le audizioni al Senato - Cossa: “Pronti per portare le istanze della Sardegna in Parlamento”

-
“Siamo pronti per portare le istanze di un intero popolo, che a gran voce chiede l’inserimento del principio di insularità nella Costituzione, in Parlamento. Le audizioni saranno l’occasione per dimostrare la straordinaria coesione istituzionale che si è realizzata su questo tema in Sardegna”. Così il consigliere regionale dei Riformatori Michele Cossa, presidente della Commissione speciale per l’insularità, che farà parte della “delegazione” che verrà audita in Commissione Affari Costituzionali del Senato, alla presenza del Presidente della Commissione Borghesi. 

L’obiettivo è far comprendere la natura di questa battaglia e le conseguenze che ad essa sono legate, in primis la necessità di colmare quel gap infrastrutturale e soprattutto dei trasporti, che la Regione sta cercando di risolvere in sede nazionale ed europea. La richiesta formale di audizione, indirizzata appunto a Borghesi, porta la firma di Emilio Floris e di tutti i senatori sardi. Verrano auditi il Presidente della Regione Christian Solinas, il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais, il Presidente del Comitato per l’insularità Roberto Frongia e la Presidente del Comitato Scientifico Maria Antonietta Mongiu, la Presidente della Federazione delle Associazioni dei sardi in Italia (FASI), Serafina Mascia, i Costituzionalisti Alfonso Celotto e Tommaso Edoardo Frosini.