I Quattromori replicano agli attacchi grillini

-
"Gli esponenti del M5S hanno perso un’altra occasione per tacere e nascondere così le proprie incapacità. Abituati a creare scandali di plastica per nascondere il vuoto pneumatico delle loro poche e confuse idee, già pluribocciati alle elezioni, questi mistificatori di professione da qualche tempo non hanno di meglio da fare che innescare polveroni pensando di danneggiare questa Giunta e questa maggioranza. L’ultima sortita, quella sui consigli di amministrazione degli enti regionali, è davvero risibile".

E' quanto accusa il consigliere regionale del Partito sardo d'azione Gianfranco Nanni Lancioni sul dibattito attorno ai costi degli enti regionali: "Dimostrandosi deboli in matematica quanto lo sono in politica, i grillini sparacchiano cifre a caso inanellando una serie di sciocchezze. La verità invece è molto semplice e lineare: il cda di un nostro ente costerà esattamente quanto un amministratore unico e però garantirà la collegialità nelle scelte mettendo fine al tempo dell’uomo solo al comando. Punto. Evitino quindi i Cinquestelle – conclude Lancioni - di parlare a vanvera di sprechi e altre amenità anche se sappiamo bene che loro di poltrone se ne intendono e pur di mantenerle hanno tradito i vecchi alleati e gli elettori per passare con il Pd, restando ben comodi, seduti sugli scranni del Governo".