L'assessore Frongia boccia il piano Abbanoa - Nuova assemblea a febbraio

“Non sussistono al momento i presupposti per deliberare sulla nuova organizzazione aziendale della società Abbanoa Spa. La riorganizzazione proposta questa mattina dall’attuale management non risponde né alle richieste della Regione né tantomeno alle reali esigenze dei cittadini sardi e del sistema idrico integrato della Sardegna”. Con queste parole l’Assessore dei Lavori Pubblici Roberto Frongia ha chiesto il rinvio dell’Assemblea dei soci al 3 di febbraio. Tempo utile per consentire un’analisi più dettagliata e per definire un nuovo imponente assetto organizzativo della società, così come chiesto già a settembre dalla Regione.

Sulle quote da cedere ai Comuni l’Assessore ha ribadito la volontà della Regione di dare seguito alle indicazioni dell’Anac. In questo senso la Regione ha presentato un disegno di legge, che verrà ora discusso dal Consiglio regionale, che conferma il passaggio delle quote ai Comuni con slittamento di un anno dei termini previsti dalla norma.