Le lanterne algheresi diventano rosse e finiscono in Adriatico

Monsignore aveva percepito che il prossimo conclave non gli sarebbe stato favorevole e allora ha pensato di mettere al sicuro uno dei simboli del suo pontificato: le lanterne. E quale posto più sicuro se non quello dell'amico e collega sindaco che deve avere origini algheresi visto che il suo cognome è bogamarì ma senza la o finale? Tra l'altro il sindic pesarese si era perfino speso per lui in campagna elettorale presenziando in loco per sostenerlo. Ma, va detto, con risultati catastrofici al punto da far temere che porta perfino sfiga.

Le Llantiò (lanterne per i non catalano parlanti) giungono da un'idea del celebre Cosidor (cusirò nella parlata abituale) ma sono di proprietà del Comune e sono costate poco meno di 60 mila euro. Ora abbelliscono alcuni centri della costa adriatica. I nipotini di Silvio si sono subito trasformati in sardine e hanno presentato una interrogazione al moro catalano: vogliono capire, ora che sono diventate rosse, se le Llantiò algheresi andranno a illuminare qualche bordello cinese.