Politica

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Alghero: la Lega perde un pezzo - Leonardo Polo se ne va

Replica del coordinamento algherese sull'abbandono di Polo

"Con dispiacere apprendiamo l'inaspettata decisione da parte del Consigliere Leonardo Polo di voler lasciare la Lega". Lo annuncia in una nota il partito della Lega che aggiunge: "Così come siamo sorpresi per l'inusuale modalità di comunicare tale scelta a mezzo stampa e non preventivamente, in maniera formale, al partito in cui è stato eletto durante l'ultima tornata delle amministrative algheresi. 

Da quando si è costituita in città, la Lega ha sempre coinvolto tutti gli iscritti e militanti in ogni sua scelta e azione sul territorio. Un nuovo modo di far politica, con la massima partecipazione di tutti. Probabilmente Leonardo Polo, che aveva aderito solo recentemente al nostro movimento, non è riuscito ad inserirsi in questo contesto e, riteniamo per ragioni personali e non politiche, se ne è voluto allontanare. 

Il gruppo politico della Lega ad Alghero, contrariamente a quanto afferma Polo, è unito e coeso. E grazie all'azione costante e propositiva sul territorio, ha raggiunto straordinari risultati, quali essere il primo partito in città alle elezioni regionali, alle europee, e in termine di consensi, secondi, all'interno della coalizione che ha vinto le elezioni amministrative con Mario Conoci candidato sindaco. La Lega ha idee e programmi per la città ben definiti ed è stata un pilastro nell'elaborazione del programma cittadino della coalizione. Accusarci di scarsità propositiva e di contenuti è quanto mai strumentale. 

Andiamo avanti. Forti del nostro gruppo cittadino, dei militanti, dei consiglieri, dei simpatizzanti, dei candidati, degli elettori che ci hanno dato fiducia e dei numerosi cittadini che si stanno avvicinando al nostro progetto politico. Auguriamo buon lavoro al consigliere Polo, che comunque lavorerà insieme a noi nella maggioranza che guiderà l'Amministrazione comunale per i prossimi cinque anni. Oggi perdiamo un seggio, e ne siamo rammaricati, - conclude La Lega - ma ciò non intacca minimamente la nostra forza e la volontà di cambiamento nell'esclusivo interesse di far rinascere Alghero".

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni