Politica

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Grande soddisfazione in casa Uiltec: «Siamo la prima organizzazione sindacale della zona industriale di Porto Torres»

  Con le elezioni della settimana appena trascorsa, nel Petrolchimico di Porto Torres, si chiude una stagione elettorale che al momento vede la Uiltec vincitrice delle elezioni Rsu nella zona industriale di Porto Torres. «Sono i numeri a supportare la grande soddisfazione di segreteria e iscritti dell’organizzazione sindacale - afferma il Segretario Uiltec Giovanni Tavera -. Numeri che, chiaramente, andranno trasformati in piena e confermata operatività sindacale e necessario impegno sul campo».

  In riferimento alle 9 aziende che operano nel settori chimico, energia, coibenti e gomma plastica - Liquigas, Asa, Sait, Eni r&m, isolex, Versalis, Syndial, Matrica, Butangas - la Uiltec ha conquistato 13 Rsu su 32 disponibili: Uiltec Uil 13, Filctem Cgil 10 e Femca Cisl 9. Ha altresì ottenuto 7 Rls su 13 a disposizione: Uiltec Uil 7, Femca Cisl 4, Filctem Cgil 2. Osservando il quadro generale della situazione, da sottolineare il fatto che in termini di rsu elette nella zona industriale la rappresentatività Uiltec è superiore al 40%.

  Ancora alcuni dati: fra le aziende targate Eni (Versalis, Syndial, Eni r&m e Matrica) la Uiltec è la prima organizzazione a pari merito con la Femca Cisl grazie all’elezione di 7 Rsu sui 18 complessivi (Uiltec 7, Femca 7, Filctem 4) e riuscendo a conquistare 4 Rls sugli 8 a disposizione: Uiltec 4, Femca 3, Filctem 1. Nel dettaglio in Eni r&m la Uiltec è prima organizzazione con 2 Rsu su 4; in Matrica passa da terza a seconda aumentando il bacino voti di oltre il 40% rispetto alle scorse elezioni; in Syndial la Uiltec vince le elezioni passando da seconda a prima organizzazione sindacale con 2 Rsu su 4 mentre in Versalis vengono confermate le 2 Rsu sulle 6 disponibili.

   «Sono le cifre a raccontare la nostra soddisfazione. Quel che è certo è che sono stati raccolti i frutti del nostro duro lavoro, basato sul confronto quotidiano con i lavoratori, sulla serietà e sulla dedizione, elementi messi in campo da un gruppo dirigente giovane e dinamico - chiude Giovanni Tavera -. Abbiamo davanti a noi sfide importanti e strategiche, ma siamo pienamente consapevoli che le affronteremo con una squadra valida e capace decisi ad ottenere il miglior risultato possibile nel rispetto di chi ci ha sostenuto».

Foto: -

ULTIME NOTIZIE

case e terreni