Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

Revoca indennità medici : interrogazione ai ministri del deputato Pierpaolo Vargiu

“Sarebbe davvero un disastro per la credibilità del sistema e per il buon funzionamento della sanità sarda qualora la Regione Sardegna desse davvero corso alla decisione annunciata ufficialmente di revocare le indennità previste dagli accordi integrativi per i medici di Medicina Generale, per la Guardia Medica e per il 118”. Lo dichiara il deputato dei Riformatori Pierpaolo Vargiu che, con un’interrogazione urgente, chiede l’immediato intervento dei Ministri della Sanità e dell’Economia perché evitino il vero e proprio tsunami che sta per abbattersi sulla sanità sarda. “In alcune regioni italiane (Abruzzo e Basilicata in testa) – prosegue Pierpaolo Vargiu - le richieste di chiarimenti da parte della Corte dei Conti hanno innescato azioni di autotutela con sospensione di importanti voci stipendiali per i medici di Guardia Medica e richieste di restituzione di somme sino a 60.000 euro che sarebbero una vera e propria tragedia per le famiglie interessate. La situazione conseguente è una vera e propria sommossa dei medici, che si sentono presi in giro dalle Regioni, con tutte le comprensibili conseguenze sulla qualità dei servizi”. “Nell’attuale situazione di profonda crisi del sistema sanitario sardo – conclude il parlamentare cagliaritano - è del tutto evidente che un contenzioso con i medici (che peraltro da anni attendono invano il rinnovo del contratto) sia un drammatico elemento aggiuntivo di perdita della qualità delle prestazioni sanitarie ai cittadini sardi che è assolutamente indispensabile evitare!”

Foto: Medici

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 15°C

Previsioni per i prossimi giorni