Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

In consiglio regionale il futuro della sanità algherese

"Dovremmo esprimere parziale soddisfazione, ma non possiamo sottacere che il centro sinistra prosegue in modo furbesco nell'attuazione del progetto di depotenziamento della sanità della Provincia di Sassari". Così il consigliere regionale di Forza Italia Marco Tedde commenta le votazioni odierne in Consiglio regionale sul Piano di riorganizzazione della rete ospedaliera. "Con una serie articolata di emendamenti io e i colleghi del Gruppo di Forza Italia, proseguendo la battaglia politica iniziata nel maggio del 2015, abbiamo chiesto il primo livello per il presidio di Alghero-Ozieri con efficacia immediata e con la istituzione di due moduli funzionali di terapia semintensiva e istituzione della rianimazione nel 2018. Il centrosinistra ha proposto e votato una modifica al primo di questi emendamenti, istituendo con la forza dei numeri il 1º livello dal 2018 -senza specificare il mese- e si appresta a votarne un altro che prevede il monitoraggio successivo sulla sussistenza dei requisiti per questa qualificazione. Ciò comporterà -sottolinea l'ex sindaco di Alghero- che sarà la prossima amministrazione regionale a occuparsi del Presidio con tutte le difficoltà che deriveranno dal fatto che Alghero non possiede la rianimazione che è indispensabile per avere il riconoscimento del 1º livello. Nel frattempo -ricorda l'ex sindaco di Alghero- San Gavino Monreale, che ha un bacino d'utenza insufficiente per ottenere il 1º livello invece lo ottiene, assieme ad nuova struttura ospedaliera, pur non possedendo la rianimazione. E senza monitoraggio successivo. Due pesi e due misure. Il tutto suona come una beffarda presa in giro consumata dall'ass. Arru con la complicità dei consiglieri regionali del centro sinistra sassarese per dare un effimero contentino alla Provincia di Sassari e a Forza Italia che in questi due anni ha lottato per difendere il prestigio della sanità del territorio. Continueremo la battaglia in aula a difesa della sanità del sassarese, ma auspichiamo -chiude Tedde- che l’assessore Arru abbia un sussulto di responsabilità e i consiglieri regionali di centrosinistra abbiano il coraggio di intervenire al nostro fianco affinché la salute dei cittadini del sassarese abbia le stesse attenzioni -giuste e meritate- dei cittadini del sud della Sardegna.”

Foto: Ospedale Civile

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 27°C

Previsioni per i prossimi giorni