Cronaca

Stampa Diminuisci carattere Aumenta carattere

I Carabinieri di Alghero scoprono una piantagione di canapa indiana - Arrestato un ittirese di 45 anni - Sequestrate 123 piante

  Prosegue incessantemente l’attività antidroga della Compagnia Carabinieri di Alghero nell’ambito della campagna di incremento dei servizi di prevenzione e repressione illeciti connessi al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nel periodo estivo. Una piantagione di cannabis indica è stata scoperta e sequestrata in località Luros di Ittiri.

  Ad entrare in azione sono stati i militari delle Stazioni di Ittiri e Putifigari, dipendenti dalla Compagnia Carabinieri di Alghero, che in un appezzamento di terreno adito a coltivazione, di difficile accesso, hanno rinvenuto e sequestrato 123 piante di cannabis indica con un altezza che va da 50 centimetri a 2 metri circa e che sarebbe diventata marijuana di ottima qualità destinata al mercato del sassarese.

  I servizi di appostamento dei carabinieri, nascosti tra la vegetazione, hanno permesso di arrestare S.A., 45enne ittirese che, non accortosi dei militari, si era recato nell’appezzamento di terreno per controllare che la piantagione di cannabis fosse regolarmente irrigata. L’ittirese è stato quindi arrestato in flagranza di reato per coltivazione di stupefacenti, e ristretto presso la casa circondariale di Sassari – Bancali dove attualmente si trova recluso.

Foto: -

case e terreni

ULTIME NOTIZIE

METEO

meteo

Meteo Alghero

Temperatura: 19°C

Previsioni per i prossimi giorni