Alghero: cominciati i lavori della circonvallazione - Opera indispensabile per il futuro

Troppi ritardi - Parte il primo ramo del progetto

-
  Sono finalmente cominciati i lavori della circonvallazione di Alghero. L'impresa Angius di Sassari, capofila della società appaltatrice,ha cominciato a mettere in azione le ruspe che erano ferme da mesi in quanto si doveva decidere dove far confluire lo scarico dei materiali da risulta. L'opera, considerata unanimemente di estrema utilità per la viabilità urbana ma anche per la vivibilità che sarà in grado di restituire a una città turistica , è in "viaggio" da diversi anni. Si pensi soltanto che il contratto di appalto è stato sottoscritto con il Comune nel 2017. Una soluzione per la ricollocazione della terra prelevata dal tracciato è stata individuata a Maria Pia. Secondo il programma di interventi si comincerà con il primo dei quattro rami di strada previsti e racchiusi tra cinque rotatorie fino alla confluenza con la strada per Villanova e viale della Resistenza. Le cinque rotatorie intersecano le vie Vittorio Emanuele, Marconi, Carrabuffas, Valverde e viale della Resistenza, in un tracciato che avrà uno spartitraffico centrale di 3 metri, marciapiedi su entrambi i lati e una pista ciclabile.