Sassari: Nanni Campus mette in quarantena la birretta - Ordinanza di divieto di consumo

-
  Stop, 24 ore su 24, in tutto il territorio comunale di Sassari, al consumo di bevande alcoliche e superalcoliche in aree pubbliche e private aperte a uso pubblico. Lo ha stabilito stamattina il sindaco Nanni Campus con un’ordinanza in vigore da subito. La decisione è stata presa perché, si legge nel provvedimento, «è compito dell’Amministrazione comunale assicurare nella comunità una serena e civile convivenza, mettendo in campo gli strumenti più efficaci atti a rafforzare la sicurezza urbana». «Il consumo di alcol – prosegue l’ordinanza - nelle aree pubbliche della città incide in misura fortemente negativa sulla qualità della vita della comunità poiché alimenta fenomeni devianti correlati all’aggressività che manifestano coloro che abusano di bevande alcoliche e superalcoliche, aggressività che sfocia frequentemente in condotte violente» pregiudicando le comuni regole di convivenza civile. L’atto spiega che «si intende per consumo di bevande il possesso di contenitori di queste a cui sia stato rimosso il dispositivo di chiusura del contenitore (tappo, linguetta della lattina, etc.), ovvero in bicchiere» e chiarisce: «Il divieto non si estende al consumo nelle aree esterne concesse in uso ai titolari di pubblici esercizi per la somministrazione in loco».