L'assessore alla Tirrenia: mezzi più efficienti - Dopo il guasto ad Arbatax

-
  “Comprendo la possibilità di un guasto tecnico ma il servizio pubblico di trasporto marittimo deve essere garantito e migliorato”. Lo ha detto l’assessore dei trasporti Giorgio Todde in merito al disservizio sulla tratta della Moby - Tirrenia Civitavecchia-Arbatax-Cagliari, verificatosi il 9 giugno, che ha creato disagi ai passeggeri diretti in Ogliastra. “Chiedo alla compagnia di dotarsi di mezzi più efficienti. Questa tratta - aggiunge l’esponente dell’esecutivo - non può trasformarsi in un’odissea. Non è la prima volta che la nave non si ferma al Porto di Arbatax, discriminando i passeggeri in viaggio per l’Ogliastra, costretti a sbarcare al porto di Cagliari per poi proseguire il percorso in pullman - I 179 passeggeri a bordo - conclude Todde - non sono stati neanche informati correttamente dell’accaduto, in quanto avrebbero ricevuto la notizia che lo sbarco sarebbe stato impedito dalla Capitaneria e non a causa di un guasto. Questi disservizi non solo ledono il diritto alla continuità territoriale dei sardi, ma penalizzano l’imminente stagione turistica.