Sassari: preoccupazione per il futuro della Casa della Divina Provvidenza

-
  Soprattutto per il futuro degli ospiti, e la richiesta al sindaco Nanni Campus affinché prema sulla Regione perché quest’ultima proceda immediatamente al commissariamento della Casa della Divina Provvidenza. È quanto ha manifestato oggi una rappresentanza dei parenti degli ospiti e dei dipendenti della struttura che è stata ricevuta a Palazzo Ducale dal primo cittadino, dall’assessore alle Politiche sociali Antonello Sassu, dal presidente del Consiglio comunale Maurilio Murru e dalla consigliera Laura Useri che per qualche tempo è stata nel consiglio di amministrazione della residenza.

   Durante l’incontro si è parlato della drammatica e delicata situazione finanziaria e di gestione della Casa della Divina Provvidenza. La centralità degli ospiti nel cercare soluzioni e prospettive è l’elemento fondamentale. I dipendenti e i parenti degli ospiti sono stati rassicurati dal sindaco Campus sul fatto che i contatti tra l’Amministrazione comunale e la Regione Sardegna sono continui, per trovare una soluzione, che pare essere esclusivamente quella del commissariamento della struttura. Da parte del Comune si sta facendo tutto quanto è in suo potere, compreso il sostegno attraverso l’acquisto degli alimenti per gli anziani, grazie alla Protezione civile.