Aspal e Zooprofilattico: a quando la nomina dei direttori generali?

-
  “L’organico del personale della Regione Sardegna si svuota. Si moltiplicano ogni giorno gli appelli a rinforzare ( e rimpolpare) le fila dei dipendenti che vanno in pensione approfittando di quota 100 , ma poi di fatto si procede a passo di lumaca. La macchina burocratica amministrativa si muove con paurosa lentezza anche di fronte alle evidenze più marcate e pur avendo a disposizione gli strumenti per risolvere se non del tutto, almeno in parte il problema, sembra paralizzata”.

   Lo sostiene la segretaria territoriale dell’FSI-USAE Mariangela Campus, che aggiunge:“Uno di questi strumenti (ma lo diciamo da mesi), è la graduatoria del concorso Aspal 2018-2019 per funzionari di categoria D, composta da 561 laureati preparati ed altamente professionali. Circa 265 di questi sono già stati assorbiti dall’Aspal e dalla stessa Regione ma è palese che non basta, è urgente infatti scorrere tutta la graduatoria.

   Però come si fa se da settimane la Giunta regionale è alle prese con la nomina del Direttore Generale dell’Aspal, la figura che dovrebbe sbloccare le assunzioni ? Analoga questione riguarda l’istituto Zooprofilattico privo di guida da mesi, ma con al suo interno tutta una serie di posizioni e problemi da risolvere, come il precariato con contratti in scadenza al 30.04.2021 e gli stipendi da pagare.

   A Cagliari vogliono continuare su questa strada o rimboccarsi finalmente le maniche e decidere?”. “Accade poi che in questo quadro confuso si inseriscano altri Enti Regionali che dimenticandosi della graduatoria ASPAL bandiscono concorsi per la medesima categoria. Vorremmo assistere - conclude Mariangela Campus - in tempi brevi alla nomina dei Direttori Generali Aspal e Zooprofilattico”.