Trasporti e infrastrutture in Sardegna: incontro a Roma

-
  Continuità territoriale aerea e marittima, realizzazione di opere infrastrutturali strategiche, voli Covid-tested, questi tra i principali temi al centro dell’incontro  a Roma tra l’assessore regionale dei Trasporti, Giorgio Todde, insieme al parlamentare Eugenio Zoffili, e il viceministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli. 

  “Abbiamo rappresentato la situazione complessiva in tema di trasporti della nostra Isola, che vive gli effetti dell'insularità ulteriormente aggravati dalla crisi pandemica su cui è necessario intervenire per garantire la mobilità di cittadini e imprese ma anche per il rilancio e la valorizzazione del turismo in Sardegna”, ha dichiarato l’assessore Todde a margine della riunione. 

  “È stata inoltre espressa la volontà di applicare la modalità di viaggio Covid-tested, già sperimentata su altre rotte, ovvero il diritto all'imbarco per chi presenta una certificazione di negatività al Covid-19, anche per i voli da e per l’Isola – ha aggiunto l’esponente della Giunta Solinas - soprattutto in prossimità della stagione estiva che permetterebbe ai viaggiatori di volare in totale sicurezza e di evitare un ulteriore sovraccarico di lavoro a tutto il personale sanitario impegnato, non solo negli ospedali, ma anche nelle aree di controllo di porti e aeroporti". 

  L’assessore Todde ha altresì annunciato l’impegno del viceministro di una prossima visita in Sardegna per verificare gli strumenti più efficaci da adottare per il rilancio del sistema trasporti.