Incentivi alle imprese: attenzione per il settore tessile

Laboratorio tessile
  Il Ministero dello Sviluppo economico ha definito le modalità di attuazione delle misure previste dal “Decreto Rilancio” per il sostegno alle piccole imprese operanti nell'industria tessile, della moda e degli accessori. 

  Lo stanziamento è di 5 milioni di euro, i contributi a fondo perduto arrivano al 50% e a 100.000 euro.

  Particolare attenzione alle startup, alla valorizzazione dei giovani talenti e ai contenuti artistici e creativi. Tipo BANDO (preinformazione) Titolo Modalità di attuazione della misura di sostegno alle piccole imprese operanti nell'industria del tessile, della moda e degli accessori. 

  Quadro finanziario Decreto legge n. 34/2020 art. 38-bis (“Decreto Rilancio”) La misura è finalizzata a “sostenere l'industria del tessile, della moda e degli accessori, con particolare riguardo alle startup che investono nel design e nella creazione, nonché allo scopo di promuovere i giovani talenti del settore del tessile, della moda e degli accessori che valorizzano prodotti Made in Italy di alto contenuto artistico e creativo” mediante l’erogazione di contributi a fondo perduto.

  Possono beneficiare delle agevolazioni le imprese di piccola dimensione (fino a 50 addetti e 10 milioni di euro di fatturato) di nuova o recente costituzione (massimo 5 anni), non quotate, che svolgano in Italia una delle attività ammissibili. 

  Queste comprendono la produzione di filati e tessuti, abbigliamento, maglieria e biancheria, calzature e borse, tappeti e moquette, gioielli e bigiotteria, occhiali, cosmetici e profumi, ecc. (v. elenco dei codici ATECO). I progetti di investimento devono appartenere alle seguenti tipologie: 1. realizzazione di nuovi elementi di design 2. introduzione di innovazioni di processo 3. realizzazione e utilizzo di tessuti innovativi 4. riciclo di materiali usati e utilizzo di tessuti derivanti da fonti rinnovabili 5. introduzione innovazioni digitali Inoltre i progetti devono essere realizzati in Italia, prevedere spese ammissibili comprese tra 50.000 e 200.000 euro, essere conclusi entro 18 mesi dalla concessione delle agevolazioni. Descrizione Bilancio 5 MEUR. Contributo a fondo perduto del 50% delle spese ammissibili e fino a 100.000 euro. 

  Modalità. Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa “a sportello”. I termini e le modalità di presentazione delle domande saranno definiti con successivo provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica. Ogni impresa potrà presentare una sola domanda di agevolazione. Fonte Gazzetta ufficiale, Serie generale n. 32 dell’8 febbraio 2021 Link www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/tessile-moda-e-accessori Informazioni Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione generale per gli incentivi alle imprese.